CONDIVIDI

La modella Erjona Sulejmani è stata ultimamente impegnata nel programma “Le Capitane” assieme ad altre mogli di importanti calciatori della Serie A. Tante le dichiarazioni, più o meno scomode, ma oggi la modella è tornata a parlare ai microfoni del quotidiano svizzero Neue Zürcher Zeitung. Argomento principale della sua intervista non poteva che essere la discussa fine del suo matrimonio con l’ex centrocampista di Napoli e Bologna Blerim Dzemaili.

Lo sfogo

Sulla separazione si era detto di tutto, era anche apparso un comunicato dell’avvocato di Dzemaili in cui proibiva alla donne di usare il cognome del calciatore. Una bella batosta per una modella già molto conosciuta come Lady Dzemaili, ma Erjona Sulejmani oggi ha smentito tutto. Ecco quanto riferito al quotidiano: “Mio marito non mi ha tolto il cognome e non è ex. Prima di criticare bisogna riempire le voragini di ignoranza, soprattutto giuridiche. Comunque sia, mio marito l’ho lasciato io. Con il coraggio e la dignità che tante donne non hanno, preferendo tenersi i vantaggi della ricchezza a costo di qualsiasi umiliazione e violenza psicologica“. Altro che desiderio di sfruttare a proprio favore il cognome di Blerim, famoso in patria per le numerose apparizioni della nazionale di calcio svizzera. Erjona rispedisce le accuse al mittente e ribadisce la propria indipendenza.