CONDIVIDI

Walter Mazzarri è tornato e l’ha fatto in grande stile. Già, perché alla prima partita sulla panchina del Torino è subito riuscito a portare a casa i 3 punti. Il nuovo tecnico del Torino è stato accontentato dai suoi giocatori, che hanno dominato per l’intera durata del match contro il Bologna. Reti siglate da De Silvestri, Niang e Iago Falque. Sirigu, addirittura, para un rigore a Pulgar nell’avvio della ripresa.

Mazzarri non è cambiato

Il tempo trascorso lontano dall’Italia non l’ha cambiato. Ha sempre quel carattere fumantino, nervoso, suscettibile. Un carattere che abbiamo imparato ad apprezzare nel tempo. Quello che è accaduto oggi, tuttavia, non è passato inosservato. Al ritorno in Serie A, il tecnico ha subito messo in campo il meglio di sé.

Simone Verdi va giù in area di rigore dopo un leggero contatto con Molinaro. Il direttore di gara, inizialmente, ammonisce il giocatore del Bologna per simulazione ma ha dei dubbi e ricorre al VAR. Le immagini decretano il rigore per la squadra di Donadoni. Mazzarri non la prende bene e protesta con il quarto uomo. Dal dischetto a sorpresa si presenta Pulgar, Sirigu intuisce e respinge. Tutto ok? No. Il tecnico toscano, per le proteste, si è addirittura ferito ad una mano. Infatti, nel tunnel degli spogliatoi mentre tornava in campo per la ripresa è stato notato con una fasciatura al dito. L’immagine tratta da Twitter: