CONDIVIDI

Lukas Podolski, attaccante polacco naturalizzato tedesco, ha girato l’Europa durante la sua carriera. Prima la Germania tra Colonia e Bayern Monaco, poi il triennio all’Arsenal ed un prestito poco esaltante all’Inter. Non riuscì mai ad incidere in nerazzurro e allora salutò ancora: nuovo trasferimento, stavolta in Turchia al Galatasaray. 20 reti in 56 gare e poi il desiderio di cambiare aria per l’ennesima volta: il Giappone lo aspettava. Il Vissel Kobe non ha esitato a prendere il Campione del Mondo 2014, volato nella terra di Holly e Benji.

Tsubasa meets Podolski 💪🏻⚽👊🏻🇯🇵 #powerleftfoot #Tsubasa #Poldi 🔟

A post shared by Lukas Podolski (@poldi_official) on

Ritorno in Germania

Il calciatore è tornato recentemente in Germania, ma non per motivi di lavoro. Almeno non per motivi di lavoro calcistico. Il bomber ex Arsenal ha infatti deciso di aprire un negozio di kebab a Colonia, città in cui ha lasciato il cuore e che lo ha cresciuto fin dai tempi delle giovanili.

Il suo Mangal Doner è già un successo: quasi 10 mila followers su Instagram e code da urlo all’esterno del locale. La fama di Podolski non poteva passare inosservata, così come questa sua “seconda vita” da ristoratore. Entusiasta commenta su Instagram: “Una notte da ricordare a Colonia. L’inizio di un nuovo divertente capitolo. Il miglior doner della zona, grazie a tutti per essere venuti. Spero abbiate apprezzato“.