CONDIVIDI

Il razzismo continua, putroppo, ad entrare negli stadi. In Italia quasi ogni settimana siamo costretti ad assistare al becero spettacolo di ululati razzisti all’indirizzo di calciatori di colore o di cori discriminatori contro altre tifoserie. Episodi che nulla c’entrano con il calcio e che possono accadere anche in campo. Il problema, è ovvio, non è solo italiano: la Premier League viene considerata uno dei campionati più belli del mondo, ma talvolta non è tra i più corretti. Il Wet Bromwich Albion ha vinto 2-0 contro il Brighton, ma a fare scalpore è stato il gesto di Jay Rodriguez. Il calciatore, infatti, durante il secondo tempo della gara ha avuto un battibecco con il camerunese Gaetan Bong. 

L’episodio

L’attaccante del West Bromwich ha fatto un singolare gesto con la mano, come a lamentarsi dell’odore dell’avversario di colore. Un gesto razzista e che Bong non ha gradito per nulla: il difensore infatti si è subito lamentato con l’arbitro. Il direttore di gara ha inserito l’episodio nel proprio referto e adesso il gesto di Rodriguez sarà analizzato ed eventualmente punito. Il Brighton ha espresso tutto il proprio supporto al proprio calciatore, una condanna al razzismo senza appello. Rodriguez ha negato le accuse rivoltegli, ma le immagini non sembrano lasciare spazio a dubbi.