CONDIVIDI

Gabigol ha appena 21 anni, ma già una carriera deludente. Un triennio al Santos dopo le stagioni passate nelle giovanili e l’etichetta di giovane campione. Gabriel Barbosa, Neymar, Gabriel Jesus: il Brasile sembrava già aver trovato un micidiale tridente per il futuro.

GOIANIA, BRAZIL – JULY 30: Gabriel Barbosa #9 of Brazil celebrates scoring his team’s first goal during the international friendly match between Japan and Brazil at the Estadio Serra Dourada on July 30, 2016 in Goiania, Brazil. (Photo by Koji Watanabe/Getty Images)

Nel 2016 il passaggio all’Inter e la presentazione in pompa magna: tutti i giornalisti accorsero per il colpo di mercato cercato da tutta Europa. Dieci presenze ed un gol soltanto, bottino davvero troppo magro per un attaccante che non era mai riuscito ad imporsi nelle gerarchie nerazzurre. Questa estate allora, ecco il Benfica: nuova maglia, nuova delusione. In Portogallo è sceso in campo una volta sola in 18 gare, più che un flop.

Tifosi infuriati

Uno scatto pubblicato sui social ha generato il caos e complicato la situazione di Gabigol. Il brasiliano ha postato su Instagram la foto di un leone, simbolo di potenza e determinazione. Peccato però che sia anche il simbolo degli acerrimi rivali dello Sporting Lisbona. I tifosi non l’hanno presa per niente bene, la sua permanenza portoghese sembra sempre più complicata.

King

A post shared by Gabriel Barbosa 🇧🇷 (@gabigol) on