CONDIVIDI

Il giovanissimo attaccante del Genoa, Pietro Pellegri, si trasferirà presto al Monaco. Valigie pronte, biglietto di sola andata per il Principato di Monaco: ormai è tutto pronto. Per un ragazzo di appena 17 anni non è facile affrontare cambiamenti così drastici. Presto, si ritroverà in una città del tutto nuova: lontano da amici e parenti.

La trattativa

Il club francese ha concluso l’accordo con il presidente Preziosi sulla base di 31 milioni di euro (21 subito e 10 di bonus), più una percentuale sulla futura rivendita del ragazzo che ha detto sì a un contratto di 5 anni con stipendio da 1 milione (a salire) a stagione. Presto, Pietro sarà in Francia per le visite mediche. Poi, la firma sul contratto. Subito dopo, andrà a conoscere Leonardo Jardim: il suo nuovo allenatore.

Addio Italia

Non sarà semplice. Per il giovane Pellegri si tratta di un passo importante. Sicuramente, un passo in avanti per la carriera. Va ricordato, però, che andrà incontro ad alcuni sacrifici come il distacco dal suo ambiente ligure e dall’Italia. Secondo quanto riportato da “Il Secolo XIX”, il centravanti genovese si sarebbe sfogato con alcuni amici lasciandosi scappare una frase piena di rammarico: “Non ci credo che devo lasciare il mio club. Non ci credo che devo andar via dalla mia città. Non ci credo”.