CONDIVIDI

Arsene Wenger non sta attraversando una delle più avvincenti stagioni della storia in Premier League. Insomma, il periodo è un po’ buio. Per cui, nonostante sia l’uomo dei record nel campionato inglese (basti pensare alla lunghissima durata del suo incarico), la sua posizione sembra ormai in bilico.

Il sostituto ideale

E’ da non credere. Eppure, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ricevuto la simpatica proposta di allenare l’Arsenal al posto di Wenger. Chi avrà mai pensato una cosa del genere? L’ex collega Piers Morgan, personaggio noto nel Regno Unito e negli Stati Uniti per essere stato direttore di quotidiani rinomati e per essere stato giudice di trasmissioni come Britain’s Got Talent e America’s Got Talent.

In un’intervista rilasciata qualche giorno fa, a Trump è stata avanzata la proposta di allenare l’Arsenal. Morgan ha mostrato una foto in cui offre all’uomo più potente del mondo la numero 45 dell’Arsenal (essendo lui il 45esimo presidente): “Ho chiesto se voleva essere il nuovo tecnico dell’Arsenal, perchè costruisce un forte muro difensivo, ha una filosofia d’attacco e vuole vincere grandi trofei a tutti i costi”.

La risposta

Certo, nessuno si aspetta una risposta seria. Si sposterà tutto sul piano dello scherzo, del gioco, almeno si spera. La reazione di Trump è attesa entro domenica sera. La famiglia Trump, tra l’altro, è anche abbastanza tifosa dei Gunners. Infatti, il figlio Barron, è stato pizzicato con la maglia del club inglese tempo fa. Chissà…