CONDIVIDI

La Juve rimane dietro: il Napoli prosegue il suo cammino verso la vetta grazie ad un Dries Mertens particolarmente ispirato contro il Benevento. Un Dries Mertens che torna al gol dopo un lungo periodo d’astinenza e riesce a conquistare la vittoria per la sua squadra. Il belga, tuttavia, ha dato più che una preoccupazione ai suoi tifosi per via dell’infortunio rimediato nell’ultimo match al Vigorito. “Per Dries lieve distorsione di primo grado alla caviglia sinistra. Verrà valutato domani alla ripresa degli allenamenti”, questo il comunicato diffuso dal club.

Il recupero

Su una distorsione ci vuole tanto, ma tanto ghiaccio. Poi, saranno le cure del dott. Alfonso De Nicola a fare il resto. Mertens dovrebbe quantomeno stringere i denti per essere in campo contro la Lazio dopo l’infortunio. Non dovrebbe essere così difficile rivederlo in campo contro la squadra biancoceleste. L’attaccante del Napoli, infatti, non ha mai fatto trapelare l’intenzione di voler restare in panchina. La sua fame di gol è insaziabile e di sicuro vorrà dare seguito alla striscia di risultati positivi delle ultime due giornate

Koulibaly lo esalta

Tutti, anche i difensori, affermano quanto possa essere importante uno come Mertens in squadra: “Speriamo che Dries, come sembra, possa recuperare in fretta”, ha detto Koulibaly dopo il match di ieri sera nel quale il colosso del Napoli non è stato impeccabile: “Il Benevento ha giocato molto bene e ci ha messo in difficoltà specie in avvio, credo meriti un’altra classifica ma credo anche che noi abbiamo meritato di vincere perché abbiamo prontamente ripreso in mano la partita. Siamo in testa e pensiamo solo a continuare così, si vede che non cambiamo mai atteggiamento neppure tra le gare in casa e quelle in trasferta nelle quali siamo imbattuti. Ora pensiamo alla Lazio, è una avversaria difficile per cui dovremo preparare al meglio questa sfida. Il traguardo è ancora molto lontano”.