CONDIVIDI

Gerard Deulofeu durante questo mercato di riparazione è stato ad un passo dal ritorno in Italia. Lo scorso anno mostrò ottimi colpi durante il prestito con la maglia rossonera: Milan, Inter e soprattutto Napoli hanno provato ad aggiudicarselo a gennaio. L’esterno di proprietà del Barcellona ha scelto però una destinazione meno prestigiosa: il Watford. L’interesse del calciatore era in particolare trovare una continuità di impiego per provare a convincere il CT della Spagna a convocarlo per il prossimo Mondiale. La squadra degli Hornets attualmente è undicesima in Premier League, a quota 30 punti. Una stagione traquilla, senza particolari pretese, ma comunque generosa di soddisfazioni.

Crollo Blues

Ieri il Watford ha affrontato il Chelsea al Vicarage Road, una sfida casalinga che ha premiato gli oltre ventimila spettatori dell’Hertfordshire. La doppia ammonizione di Tiemoué Bakayoko nella prima mezz’ora ha messo il match in discesa per i padroni di casa, andati in vantaggio con Troy Deeney. Gli uomini di Antonio Conte trovano il pareggio con Eden Hazard ad otto minuti dal termine, ma i Calabroni si scatenano e pungono i Blues per altre tre volte in sette minuti. Grande stella della serata è proprio Gerard Deulofeu, che condanna il tecnico italiano ad un sempre più probabile esonero.

WATFORD, ENGLAND – FEBRUARY 05: Gerard Deulofeu of Watford scores the 3rd Watford goal during the Premier League match between Watford and Chelsea at Vicarage Road on February 5, 2018 in Watford, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Il Chelsea è infatti quarto in classifica, il Tottenham è soltanto un punto dietro e scalpita per un posto in Champions League. L’ex Barcellona, oltre alla rete, guadagna il rigore che apre le marcature ed il favore del pubblico. Appena arrivato, ma già un idolo dei tifosi per i colpi capaci di cambiare in un attimo la partita. Nel caso continuasse ad esprimere in terra inglese i propri lampi di tecnica e genio, le dirigenze italiane potrebbero pentirsi amaramente di non aver affondato il colpo per questo calciatore. Il Mondiale si avvicina, Gerard non vuole perdere questa grande occasione.