CONDIVIDI

Giorni di grandi novità in casa Google. Il colosso dei motori di ricerca ha annunciato l’introduzione del sistema di Stories alcuni giorni fa, innovandosi così con la grande invenzione di Snapchat. La funzione è stata poi emulata da Instagram, Facebook, Messenger ed addirittura Whatsapp. Le Storie non sono però l’unico cambiamento, anzi. Tanti utenti hanno notato che non è più possibile cliccare il pulsante “Visualizza immagine” quando si effettua una ricerca per foto. La funziona era molto comoda per osservare direttamente l’immagine in questione e salvarla in pochi secondi. La decisione dell’azienda californiana è nata proprio per ‘costringere’ chi naviga ad effettuare più passagi prima di salvare sul proprio pc l’immagina che interessa. Una perdita di tempo secondo alcuni utenti, che si sono lamentati della perdita del prezioso pulsante.

A picture taken on November 20, 2017 shows logos of US multinational technology company Google displayed on computers’ screens. / AFP PHOTO / LOIC VENANCE (Photo credit should read LOIC VENANCE/AFP/Getty Images)

Ecco i possibili rimedi

La tecnologia ha già trovato i possibili rimedi per risparmiare tempo e click. Recuperare il pulsante “Visualizza immagine” è davvero semplicissimo. L’unica azione necessaria è scaricare l’estensione “View Image”, presente sul Web Store di Google. Una volta installata, la nuova estensione farà ricomparire il tasto proprio dov’era in precedenza. Non è certo, però che Google decida di lasciare a disposizione l’estensione, scaricarla quanto prima potrebbe rivelarsi una mossa decisiva. Nel caso l’azienda renda inoperante questo piccolo trucco, c’è un’alternativa. Il percorso non è complicato: una volta aperta la foto da salvare, un semplice click con il tasto destro del mouse aprirà un menù a tendina dove selezionare “Apri immagine in un’altra scheda”. Adesso si potrà salvare la foto sul proprio pc senza problemi. Metodi facili e veloci per chi non vuole rinunciare al pulsante “Visualizza immagine” né perdere tempo in click superflui.