CONDIVIDI

Nelle ultime ore aveva preso largo una clamorosa notizia riguardante la morte di Sylvester Stallone. L’attore, simbolo del cinema d’azione ‘made in Usa’ sta bene: la voce riguardante un tumore che avrebbe stroncato il leggendario interprete di Rocky e Rambo è falsa. Sly sta bene, prossimamente tornerà nelle sale cinematografiche con Creed 2.

HOLLYWOOD, CA – APRIL 19: (L-R) Actor Sylvester Stallone, Executive producer Louis D’Esposito and actor Jon Voight at The World Premiere of Marvel Studios? ?Guardians of the Galaxy Vol. 2.? at Dolby Theatre in Hollywood, CA April 19th, 2017 (Photo by Jesse Grant/Getty Images for Disney)

“Creed – Nato per combattere” è stato uno spin-off della saga di Rocky Balboa, la cui storia si svolge dopo il sesto film della serie. La pellicola del 2015 è dedicata alla memoria di Robert Chartoff, storico produttore di “Rocky”, deceduto poco prima dell’uscita del film. Nel sequel, in uscita questo novembre negli Stati Uniti, il centro dell’attenzione sarà tutta rivolta alla rivalità tra tra Adonis, figlio di Apollo Creed, e il figlio di Ivan Drago, memorabile antagonista di Rocky IV.

La smentita dell’attore

Sly ha voluto smentire personalmente la notizie falsa riguardante il suo decesso. Già nel 2016 era stata creata una foto riportante un’ultim’ora della CNN. Foto ritoccata con Photoshop per mostrare il presunto corpo esanime dell’attore. Stavolta sui social è circolata una semplice immagina su sfondo nero e la scritta “Sylvester Gardenzio Stallone RIP“. La smentita di Stallone è arrivata su Instagram, pubblicando un fanposter di Creed 2.

Fight time …FANPOSTER!!! Not official #creed 2 #healthylifestyle #rockybalboa1976

A post shared by Sly Stallone (@officialslystallone) on

La trovata ha creato parecchi sospetti tra i fan e non solo. Possibile che la voce sia stata fatta circolare dalla stessa produzione per garantire una pubbilicità virale per Creed 2? Sicuramente la scelta di Sly di “battere un colpo” con il poster del film, tra l’altro non ancora la locandina ufficiale, genera qualche dubbio. La cosa più importante, però, è che Sylvester Stallone stia bene e sia pronto a regalrci nuove emozioni con i suoi film.