CONDIVIDI

La Serie A questa sera torna in campo per il primo anticipo della 28a giornata. Roma-Torino sarà il primo match dopo la tragica scomparsa di Davide Astori. Il capitano della Fiorentina, scomparso nella notte tra sabato e domenica ed omaggiato su tutti i campi europei durante le sfide di Champions ed Europa League, ha unito l’Italia nel dolore e nella vicinanza alla famiglia. Un passato in maglia giallorossa per Astori, ricordato dai calciatori capitolini presenti ieri alle esequie del 31enne. Il calcio italiano domenica si è fermato, questa sera riprenderà il proprio cammino. I giallorossi nell’emozionante notte dell’Olimpico dovranno vincere per mantenere il terzo posto e blindarlo dall’assalto della Lazio. Il Torino è alla ricerca di punti per provare la corsa ad un posto in Europa League.

I numeri del match

La Roma di Eusebio Di Francesco ha trovato una garanzia tra i pali, forse insperata dopo l’addio estivo di Szczesny. Alisson ha salvato più volte il risultato e regalato punti preziosi alla classifica giallorossa: contro il Torino non sarà facile portare a casa un clean sheet. Iago Falque, Berenguer e Belotti vogliono far male all’avversaria, il tridente di Mazzarri è pronto a colpire.

ROME, ITALY – OCTOBER 31: Alisson Becker of AS Roma celebrates the first Roma goal during the UEFA Champions League group C match between AS Roma and Chelsea FC at Stadio Olimpico on October 31, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Colpisce allora che la Roma abbia subìto almeno una rete nelle ultime cinque gare casalinghe di campionato. Nel caso la porta venisse battuta anche in Roma-Torino, si eguaglierebbe una striscia di sei gare che manca addirittura da novembre 2009. I granata invece hanno perso le ultime due sfide di Serie A, ma una terza sconfitta di fila non è registrata da dicembre 2016. Belotti cerca la via delle rete per uscire definitivamente dal tunnel: ad un gol dal traguardo delle 50 marcature in A. La squadra capitolina è una delle vittime preferite: tre gol nelle ultime cinque partite di campionato. Gregoire Defrel, oggi indisponibile, ha messo a segno contro la squadra di Urbano Cairo l’unica tripletta in carriera. Il favore del pronostico è tutto per i ragazzi di Di Francesco: sette vittorie negli ultimi sette precedenti casalinghi in campionato, una triscia di otto trionfi non è mai stata raggiunta.