CONDIVIDI

Il Milan si sta riprendendo ciò che gli spetta: ovvero, la stima dei tifosi. Già, perché per quanto la partita di ieri sia andata nel verso più rocambolesco e disgraziato possibile, i rossoneri non hanno deluso la propria tifoseria. Hanno lottato per 90′, tutti, senza risparmiarsi un attimo. Hanno giocato alla pari con l’Arsenal per più di un’ora e anche se poi hanno dovuto arrendersi, escono comunque a testa alta dalla competizione. Avanza la squadra di Wenger. All’Emirates di Londra i Gunners vincono ancora, con un 3-1 che si somma al 2-0 di San Siro, e staccano il biglietto per i quarti di finale di Europa League.

Gattuso ritrova i suoi

Gattuso ha sicuramente notato un Milan diverso quantomeno nell’atteggiamento. Una squadra che lotta, non si tira indietro e affronta gli avversari a testa alta anche quando tutto si mette male. Per circa 70 minuti la squadra ha provato a sfondare con le due punte creando difficoltà all’Arsenal. I rossoneri hanno faticato a trovare spazi nei primi venti minuti – anche se André Silva ha sfiorato il gol dopo 40 secondi – poi hanno alzato i ritmi e cercato con insistenza Cutrone e il portoghese in verticale. Poi, è andata com’è andata.

Il messaggio di Bonucci

Al termine della partita, come di consueto, il capitano del Milan Leonardo Bonucci ha scritto un messaggio su Instagram che ha scatenato diverse reazioni da parte dei tifosi: “Torniamo a casa con un bagaglio importante: due partite che parlano di un percorso di crescita avviato. Abbiamo lottato da squadra e dobbiamo continuare su questa strada.
Peccato per i primi 45’ di Milano. Grazie ai tanti tifosi che sono venuti qui per lottare al nostro fianco”.

Così, ecco che i tifosi si scatenano. Si creano due sezioni contrapposte: quelli che esprimono messaggi di vicinanza nei confronti di Bonny e quelli che, invece, provano ad istigarlo con parole ‘al veleno’. Dopo poco si crea un vero e proprio conflitto da tastiera. Ecco alcuni commenti che siamo riusciti a leggere: