CONDIVIDI

“Un pessimo genero per Mihajlovic”: così si intitola il servizio de Le Iene in cui si sono letteralmente presi gioco dell’allenatore serbo. Si sono veramente divertiti a fare innervosire l’allenatore che è noto ai più per il suo carattere suscettibile. In questo scherzo si tocca un tasto dolente: la bellissima figlia di Sinisa, Viky. In pratica, gli si vuole presentare un fantomatico fidanzato. Un personaggio abbastanza strano di 34 anni che suona il triangolo. Insomma, ogni papà soltanto a sentire questo si sarebbe abbastanza adirato solo a sentire questo. Anche perché, va ricordato, la figlia di Miha ha appena 20 anni.

L’incontro traumatico

Si organizza un incontro a cena in cui ci sono Sinisa, sua moglie, sua figlia e l’indesiderato fidanzato. Comincia il vero e proprio incubo per l’allenatore che è costretto a subire battute squallide e numerose gaffe da parte del ragazzo. Qualcosa di veramente traumatico per il mister che, per il bene di Vicky, e solo per il bene di Vicky, si contiene. Fino a che, poi, dopo ripetute minacce al ragazzo, Miha decide di alzarsi ed andar via per non compromettersi. Anche perché il finto fidanzato di Viktoria stava cominciando a parlare di convivenza e di figli: non proprio quello che vuole sentire un papà al primo incontro con il ‘genero’.