CONDIVIDI

Cristiano Ronaldo ha ritirato il premio come miglior calciatore portoghese dell’anno. Un riconoscimento in cui non conosce rivali: il 65% dei votanti ha espresso la propria preferenza per CR7, ad una distanza abissale il secondo classificato Rui Patricio con il 18%. Il campione portoghese, vincitore del quinto Pallone d’Oro in carriera, ritroverà la Juventus ai quarti di finale di Champions League. L’avversario più difficile per i bianconeri, che non hanno dimenticato la disfatta di Cardiff ma vogliono provare a cancellare quel ricordo con una vittoria. Sempre sotto i riflettori, Cristiano non ha avuto dubbi sul palco di Lisbona: Il miglior calciatore del mondo sono io. Lo dico e poi lo dimostro in campo. Questo è stato un anno da sogno sia a livello personale che di squadra. Io ci credo sempre, a prescindere da ciò che possono dire gli altri. Un anno storico anche per il Real, che ha vinto cinque titoli. Sono convinto che non ci sia nessuno migliore di me”.

MADRID, SPAIN – DECEMBER 09: Cristiano Ronaldo of Real Madrid CF celebrates scoring their second goal during the La Liga match between Real Madrid CF and Sevilla FC at Estadio Santiago Bernabeu on December 9, 2017 in Madrid, Spain . (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Testa a testa con Messi

Le parole del numero 7 non possono non essere lette anche nell’ottica della rivalità sportiva con il campione argentino Leo Messi. Didier Drogba aveva paragonato la Pulce a Pelè e Maradona, definendolo “fuori dall’ordinario e leggendario”. La sfida a distanza allora continua tra Europa e Mondiale, chi vincerà il prossimo grande trofeo?

Barcelona’s Argentinian forward Lionel Messi eyes the ball during the Spanish league football match between FC Barcelona and Getafe CF at the Camp Nou stadium in Barcelona on February 11, 2018. / AFP PHOTO / Josep LAGO (Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)