CONDIVIDI

Telegram oggi ha raggiunto un traguardo tanto speciale quanto grande: 200 milioni di utenti attivi nell’ultimo mese. Se l’app fosse stato un paese – scrivono sul proprio sito ufficiale – questa sarebbe stata la sesta nazione più popolata al mondo. Fieri di questo risultato, specificando che questi 200 milioni di persone hanno cominciato ad inviare messaggi accettando un invito. Mai una promozione o un annuncio, ma Telegram ha avuto ugualmente la forza di imporsi sul mercato facendo concorrenza a Whatsapp. In particolare, un passaggio del comunicato sembra marcare una netta differenza rispetto al recente scandalo che ha coinvolto Facebook: “A differenza di altre app popolari, Telegram non ha azionisti o inserzionisti a cui fare rapporto. Non ci occupiamo di marketing, data mining o agenzie governative. Dal giorno in cui abbiamo lanciato ad agosto 2013 non abbiamo divulgato a singoli soggetti un singolo byte dei dati privati ​​dei nostri utenti”.

Il fondatore ringrazia

Il fondatore Pavel Durov è l’autore della lunga lettera pubblicata e che ricorda: “Operiamo in questo modo perché non consideriamo Telegram come un’organizzazione o un’app. Per noi, Telegram è un’idea; è l’idea che tutti su questo pianeta abbiano il diritto di essere liberi .

LONDON, ENGLAND – MAY 25: A close-up view of the Telegram messaging app is seen on a smart phone on May 25, 2017 in London, England. Telegram, an encrypted messaging app, has been used as a secure communications tool by Islamic State. (Photo by Carl Court/Getty Images)


Soprattutto, noi di Telegram crediamo nelle persone. Crediamo che gli esseri umani siano esseri intrinsecamente intelligenti e benevoli che meritano di essere considerati attendibili; c’è fiducia nella libertà di condividere i propri pensieri, la libertà di comunicare in privato, la libertà di creare strumenti. Questa filosofia definisce tutto ciò che facciamo. Nel corso degli anni, la nostra incondizionata fiducia nelle persone ci ha permesso di fare cose che altre app erano titubanti nell’implementare; cose come il supporto per chat di gruppo follemente grandi, canali di trasmissione illimitati e una piattaforma di adesivi generati dall’utente. In tutti questi casi, la nostra convinzione nelle persone ha prodotto risultati straordinari e gli utenti hanno utilizzato questi strumenti a proprio vantaggio”.