CONDIVIDI

Ha da poco completato il passaggio al Los Angeles Galaxy, Zlatan Ibrahimovic, lasciando tutti i suoi fan praticamente di stucco. Adesso, però, ha deciso di stupire ancora dopo appena qualche giorno. E’ uno showman, Ibra, uno che potrebbe veramente condurre i più seguiti programmi televisivi (ovviamente dopo l’addio al calcio). E’ proprio dali Stati Uniti che arrivano queste sue considerazioni che lasciano il pubblico praticamente a bocca aperta: “Mi chiamano ogni giorno, mi chiedono come sto e cosa voglio – ha rivelato Ibra, ai microfoni del canale della Mls nella sua prima intervista ufficiale – ma bisogna fare un passo alla volta. Se mi sentirò bene, in grado di dare quello che so di poter dare, la porta sarà sempre aperta. Se vorrò ci sarò, altrimenti no. Ho voglia di giocare a calcio, vediamo cosa succederà”. E’ così che si esprime Zlatan parlando della Nazionale svedese.

Ibra ai Mondiali?

Ovviamente, tutti sono tornati a fantasticare su un ipotetico ritorno di Zlatan ai Mondiali con la Nazionale svedese. L’attaccante non è uno che si fa dimenticare in fretta e tutti lo vorrebbero di nuovo in squadra soprattutto dopo l’impresa contro l’Italia. Ricordiamo bene, infatti, ciò che dichiarò in quell’occasione il segretario generale della Swedish Soccer Federation, Hakan Sjostrand: “Credo che uno Zlatan motivato ed in forma potrebbe dare una spinta in più a tutti i livelli”.

Non si ferma, Ibrahimovic. Un infortunio al ginocchio potrà dargli fastidio, ma sicuramente non gli metterà i bastoni tra le ruote. Anche perché col carisma e la fame di gol che si ritrova, sarebbe veramente difficile tenerlo lontano dai campi di gioco. Chissà, forse c’è ancora la possibilità di vederlo ai Mondiali…