CONDIVIDI
E’ lui il vincitore della panchina d’oro 2016-2017: il toscano Massimiliano Allegri. Un gran bel riconoscimento per l’allenatore della Juventus: il premio gli è stato assegnato oggi a Coverciano, al termine delle votazioni organizzate dall’Assoallenatori al centro tecnico federale. Al secondo posto c’è il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, al terzo quello del Napoli Maurizio Sarri. Allegri era vistosamente emozionato ed ha voluto ringraziare tutti: “Vorrei innanzitutto ringraziare i miei straordinari giocatori, che stanno dando grandissime soddisfazioni a me e alla società. Il premio lo dedico al mio staff, che mi consente di essere qui oggi, ma ho un pensiero anche per la società che mi permette di sedere su una panchina così prestigiosa. Faccio un in bocca al lupo a tutti noi allenatori per il finale di stagione, a Sarri un po’ di meno”. 

Scudetto?

Non poteva mancare un commento sulla lotta scudetto col Napoli: “Sarà Juve-Napoli fino alla fine. Abbiamo tre scontri diretti, con il Napoli in casa e con Roma e Inter fuori, bisogna affrontare con calma il finale di stagione che sarà comunque bellissimo da vivere. Abbiamo il quarto di Champions contro il Real e una finale di Coppa Italia mentre sabato riprenderemo in campionato contro un Milan che sta facendo ottime cose”.
Occhio anche al Milan: “È sempre Juve-Milan, da quando c’è Gattuso in panchina, che ha dato una sistemata e un ordine alla squadra, stanno facendo ottimi risultati. Sarà una partita tosta ma dobbiamo cercare di vincere per restare in testa al campionato. Dopo ci prepareremo per il Real”.

Le reazioni targate Instagram

Il commento di Allegri su Instagram non è tardato ad arrivare. Il tecnico ha voluto esprimere il proprio pensiero riguardo questo evento anche sui social: “Un enorme grazie ai colleghi che mi hanno votato. E grazie ovviamente alla società e ai ragazzi, che rendono possibile ogni successo!‬ Thanks to all the coaches who voted me, and a special thanks to @juventus and to the guys⚪ ⚫. Panchina d’oro 2018”.

Le reazioni sono state tantissime: come si vede chiaramente, il post ha raggiunto qualcosa come 1300 commenti. Ciò che abbiamo notato, comunque, è che tra i primi ricorre sempre lo stesso concetto: “Innanzitutto complimenti ai ragazzi”. Ecco qui qualche screenshot: