CONDIVIDI

La pausa per le amichevoli internazionali volge al termine. Russia-Francia ieri sera ha segnato a San Pietroburgo ancora una sconfitta per i padroni di casa. Il Mondiale si avvicina, il compito della formazione ospitante è quello di fare bella figura e provare ad avanzare fino alle fasi più avanzate della competizione. Il sogno è alzare il trofeo, ma le avversarie favorite fanno paura: Argentina, Brasile, Germania, Spagna. Francia e Belgio si candidano assieme al Portogallo come possibili outsiders: proprio i Bleus hanno firmato il 3-1 che non ha ugualmente soddisfatto a pieno il CT Deschamps. L’allenatore chiede di più ai suoi giocatori, soprattutto a Dembélé e Martial. Impeccabile invece Kylian Mbappé, autore di una doppietta. Una rete al termine del primo tempo e una al termine del secondo: nel mezzo prima la rete di Paul Pogba e poi il gol di casa messo a segno da Smolov.

L’esultanza

Paul Pogba ha messo a segno un grande gol finalizzando una punizione dalla distanza. Tecnica sopraffina ed un’esultanza che ha attirato l’attenzione di tutti i presenti.

France’s midfielder Paul Pogba celebrates after scoring the team’s second goal during an international friendly football match between Russia and France at the Saint Petersburg Stadium in Saint Petersburg on March 27, 2018. / AFP PHOTO / Olga MALTSEVA (Photo credit should read OLGA MALTSEVA/AFP/Getty Images)

L’ex Juventus si è inginocchiato, commuovendosi appoggiando la testa al manto erboso. Lacrime coperte pochi istanti dopo dalla maglietta tirata su, che ha lasciato scoprire una dedica speciale: “Buon compleanno papà”. Il padre di Pogba è scomparso lo scorso anno, avrebbe compiuto 80 anni.