CONDIVIDI

L’ex centrocampista del Milan, Ray Wilkins, è morto. Non ce l’ha fatta, purtroppo, ed è passato a miglior vita proprio nelle scorse ore. Wilkins, a 61 anni, era stato ricoverato d’urgenza qualche giorno fa in seguito a un attacco cardiaco ed era in coma ormai da una settimana. Era al St George’s Hospital di Tooting, quartiere a sud-ovest di Londra. E proprio dai reparti di quella casa di cura è arrivata la triste notizia.

La carriera di Wilkins

In carriera Wilkins, oltre alla maglia del Milan, aveva indossato anche le maglie di Chelsea, Manchester United e Queens Park Rangers prima di diventare tecnico proprio del QPR e poi del Fulham. Fu anche vice di Carlo Ancelotti al Chelsea.

L’annuncio della moglie

Stando alle ultime notizie, pare sia stata proprio sua moglie Jackie a darne l’annuncio. La coppia aveva due figli, Ross e Jade. Una vita serena, quella di Wilkins, che però ha conosciuto anche momenti tristi. Infatti, nel febbraio 2014 rivelò di soffrire di depressione e colite ulcerosa. Situazione che spesso scaturiscono da stati d’ansia e sofferenze repentini. Poi, qualche giorno fa, la corsa in ospedale: un arresto cardiaco. Dopo 4 giorni, la morte.