CONDIVIDI

Juventus-Napoli ha permesso di riaprire la corsa scudetto nel migliore dei modi per gli azzurri. I bianconeri avevano la ghiotta occasione di andare a +7, ma al termine del match la formazione partenopea dista una sola lunghezza. Il calendario non sorride alla Vecchia Signora, impegnata nelle prossime settimane nei difficili confronti con Inter e Roma. Il primo trionfo del club di De Laurentiis allo Stadium in sei anni ha scatenato l’euforia in città. Piazze piene, migliaia di tifosi ad aspettare la squadra di ritorno in aereo in piena notte. Un amore viscerale che questo popolo – come lo ha definito Sarri in conferenza stampa – prova per una squadra che sta regalando un sogno. Il Napoli non è padrone del proprio destino, ma i record e le prestazioni di questa formazione per il momento bastano. La convinzione è che vincendole tutte, qualcosa succederà: c’è la convinzione che i partenopei saranno ricompensati con il titolo dopo quasi trent’anni dall’ultima volta.

Napoli’s teamplayers celebrate after winning the end of the Italian Serie A football match between Juventus and Napoli on April 22, 2018 at the Allianz Stadium in Turin. (Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Euforia incontenibile

Napoli è stata invasa e pervasa da questa contagiosa euforia. Scritte a favore degli azzurri sono apparse nelle stazioni della metropolitana, sui cartelli luminosi della tangenziale e ancora alle panchine dei bus. Le foto – diffuse sul web – hanno fatto il giro del paese in men che non si dica.