CONDIVIDI

Paul Pogba si allena per queste ultime gare di Premier League. Il titolo è ormai stato conquistato dai cugini del Manchester City, ma la stagione non è finita per il centrocampista francese dei Red Devils. L’ex Juve potrà prendersi una rivincita personale questa estate durante il Mondiale di Russia. L’obiettivo è quello di guidare la Francia il più avanti possibile dopo una stagione in cui non è riuscito a brillare come in passato. Il numero 6 dei Red Devils ha avuto più volte contrasti con il tecnico José Mourinho, ma sembra tutto risolto: “Accetto le sue decisioni, risponderò sul campo. Penso soltanto al presente e alla finale di FA Cup da disputare”. Lo Special One potrebbe infatti portare a casa un trofeo il prossimo 19 maggio, quando il suo United affronterà il Chelsea a Wembley.

Sfida a Ibra

Pogba ha sempre avuto un carattere deciso e competitivo. Lo spogliatoio ha perso una figura carismatica da quando Zlatan Ibrahimovic ha deciso di salutare la Premier per dirigersi in MLS: ulteriori responsabilità per il francese, che non dimentica l’ex compagno di squadra. Il centrocampista si allena in palestra con un sacco da boxe e commenta: “Zlatan, credi di essere l’unico a riuscire ad alzare la gamba così tanto?”. Incredibili qualità fisiche ed acrobatiche, proprio come quelle che il campione svedese ha esibito in tante occasioni sul rettangolo verde.