CONDIVIDI

In queste ore si parla tanto di Nina Moric e della love story con Luigi Favoloso che sembra essere arrivata al capolinea da quando è entrato nella casa del Grande Fratello. Un argomento leggero. Sicuramente molto più leggero di quello che invece propone la stessa Nina quando parla di suo figlio e del dramma che sta vivendo.

Si può dire addio ad un figlio?

Difficile. Forse impossibile. Eppure Nina Moric sta vivendo questo terribile dramma che ha avuto inizio nell’aprile del 2015. “Ho avuto una lite molto forte con mia madre, che viveva con me e Carlos. Chiamai Gabriella (la madre di Corona – ndr) per chiederle di tenere il piccolo finché non si fossero calmate le acque” queste le parole della showgirl che racconta la storia nei minimi dettagli. “‘Questa è la volta buona che te lo portiamo via per sempre’ mi disse lei. Così non ci ho visto più, mi si stava spezzando il cuore e ho fatto un gesto non concepibile: mi sono procurata dei tagli al braccio. Ma non volevo togliermi la vita, il referto del pronto soccorso parla di “atto autolesionistico non finalizzato alla morte. Ma Gabriella aveva già chiamato la polizia e il Tribunale dei minori ha deciso di collocare il bambino da lei”. 

Per ora, Nina può vedere suo figlio solo in presenza di assistenti sociali. Non può vivere il rapporto con il bambino come una normale madre con suo figlio. Insomma, una situazione difficile da sostenere e che terrebbe chiunque costantemente sull’orlo delle crisi di nervi. L’appello di Nina, adesso, si fa commovente: “Ridatemi mio figlio, questo massacro deve finire”. Anche Fabrizio Corona, padre del bambino, ha parlato in merito alla vicenda: ‘Lasciate Carlos a Nina, è una buona madre’.