CONDIVIDI

Otto sono gli squalificati la 36a Giornata di Serie A. Questa la decisione presa dal Giudice Sportivo. Il difensore del Genoa Zukanovic è l’unico a subire una punizione che ammonta a due turni di stop e, la cosa più curiosa, il giocatore sloveno era rigorosamente seduto in panchina al momento del cartellino rosso. Il tecnico dell’Atalanta, Gaspetini, ha invece subito un turno di squalifica e dovrà pagare anche un’ammenda di 10 mila euro per aver rivolto a un assistente espressioni offensive nei confronti del Var.

Zukanovic espulso in panchina

Ebbene sì, nonostante stentiamo a crederci, il Il difensore del Genoa si è beccato due giornate di squalifica. Ervin Zukanovic era in panchina nel match contro la Fiorentina ed è stato espulso. Secondo il Giudice Sportivo “per avere, al 38’ del secondo tempo, alzandosi dalla panchina ed entrando indebitamente sul terreno di giuoco, rivolto al direttore di gara un’espressione gravemente irriguardosa”. Non ci sarà neanche Pandev per i rossoblu non nel prossimo match, espulso nel corso dell’incontro. Hanno subito un turno di squalifica anche Luis Felipe della Lazio, Cuadrado della Juventus, Peluso del Sassuolo, Vicari della Spal, Fofana dell’Udinese i calciatori del Chievo Bani e Radovanovic.

Squalifica Gasperini

Anche il tecnico dell’Atalanta si è beccato una squalifica e pertanto non sarà in panchina nello spareggio per l’Europa League con il Milan. Al suo posto ci sarà Gritti perché l’ex tecnico genoano al termine del match di campionato con la Lazio: “Nel recinto di gioco, rivolto a un assistente espressioni gravemente offensive nei confronti del Var”. Non è pa prima volta che Gasp si imbatte in situazioni del genere. La recidività, infatti, genera anche un’ammenda di 10.000 euro. Ammenda arrivate “per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato sul terreno di gioco, all’indirizzo della terna arbitrale nonché dei tesserati della squadra avversaria oggetti di varia natura”. Multate anche il Napoli (2.000) e l’Inter (3.000 per i cori contro il tecnico in seconda dell’Udinese, Mark Iuliano).