CONDIVIDI

Nadia Toffa è una delle Iene più apprezzate dal pubblico del nostro paese. Arrivata alla conduzione del programma, dovrà prendersi una piccola pausa per ascoltare il consiglio dei medici. E’ meglio evitare troppo lavoro e lo stress, come annunciato tramite la pagina ufficiale de Le Iene: “Ciao ragazzi, su consiglio dei medici che mi seguono faccio un altro pit stop, e quindi questa domenica mi devo guardare Le Iene da casa! Come sempre farò di tutto per tornare in pista il prima possibile, insomma, aspettatemi che ci vediamo prestissimo.
Nadia Toffa”.

Carica e determinazione per una donna più forte delle avversità e della malattia che ha trovato sulla sua strada. Un vero esempio per tutti.

La battaglia vinta

A febbraio Nadia era tornata in diretta ed aveva raccontato la brutta malattia che l’ha colpita: “Ho avuto un cancro, mi sono curata. Sono stata operata. I medici mi hanno tolto il 100 per cento del tumore. Ho fatto una chemio e una radio preventive per evitare che rimanesse in giro qualche cellula. Non lo sapeva nessuno e ora ve ne posso parlare. Ora sto benissimo. E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi.

Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli. Non vi nascondo che ci sono stati momenti difficili. Quando vedi le prime ciocche di capelli che ti rimangono in mano è un momento molto forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che ha avuto un tumore e ho pensato: se ce la fa uno scricciolo come te, allora ce la posso fare anch’io! E adesso chiedo un aiuto a tutti voi – ha proseguito Nadia Toffa emozionata – vi chiedo normalità. Continuate a prendermi in giro, a criticarmi. Chi combatte contro il cancro non va trattatto come un malato, ma come un guerriero, siamo dei fighi pazzeschi. Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Non c’è altro che possa curarti”.