CONDIVIDI

MONDIALI 2018 CURIOSITà / Il Mondiale, si sa, è un incontro di persone e tifosi più disparati, con le proprie stranezze e curiosità. Tutto è iniziato con le profezie del gatto Achille, amico alla lontana del polpo Paul di Sudafrica 2010.

L’indiano Clifin Francis, grande tifoso dell’Argentina e di Messi, nonché ciclista amatoriale, ha preso un aereo fino a Dubai e da lì, dopo aver comprato una bicicletta, ha iniziato a pedalare attraversando Iran, Turchia e Azerbaigian. Il suo arrivo a Mosca è previsto entro il 26 giugno. Anche la Germania ha un tifoso d’eccezione come Clifin. Hubert Wirth, 70 anni, ha deciso di raggiungere Sochi con un trattore e in compagnia del suo fedele bassotto, Cupcake.

Clovis Acosta Fernandes e suo figlio Frank sono i protagonisti della storia più romantica del Mondiale. Clovis è quel tifoso brasiliano con i baffi presenza fissa alle manifestazioni sportive. Quest’anno però dopo ben 7 Mondiali, 7 Copa America, 4 Confederations Cup e un’edizione dei Giochi Olimpici visti dal vivo, toccherà al figlio Franck non far sentire la mancanza del tifoso numero uno del Brasile, scomparso nel 2015. Il premio come follia più strana va alla storia del tifoso messicano, che dopo aver passato gli ultimi quattro anni a pianificare il viaggio insieme agli amici, ha visto andare in frantumi il sogno mondiale per il veto della moglie. Al suo posto, in Russia, è arrivata una sagoma cartonata.