CONDIVIDI

L’attaccante del Sassuolo Kevin Prince Boateng ha rilasciato alcune dichiarazioni al ‘Corriere della Sera’. Sulla proposta di matrimonio a Melissa Satta, ha rivelato: “Eravamo in barca in Sardegna: prima dell’anello le ho regalato una Barbie vestita da sposa”.

Il primo incontro col padre di Melissa Satta lo ha visto vittima di uno scherzo. Questo il suo ricordo: “Ho tenuto tutto il tempo la sciarpa intorno al collo perché il fratello di Melissa mi aveva detto che il padre odiava i tatuaggi. Era Natale, la casa era riscaldata a 35 gradi, ho sudato tanto: solo alla fine mi hanno detto che era uno scherzo”.

Infine, sull’omosessualità nel calcio ha dichiarato: “Credo che neppure i miei amici più stretti me lo confesserebbero. C’è ancora un blocco, il timore dei cori dello stadio. Io dico che ci vuole coraggio: le notizie durano una settimana, dopo di che la gente si ricorderà solo che sei un campione e non delle tue preferenze”.