CONDIVIDI

C’è il nome di Ilkay Gundogan sul taccuino dei dirigenti di casa Inter per il calciomercato della prossima estate. Il club nerazzurro è infatti alla ricerca di un centrocampista di qualità, solidità ed esperienza come appunto il nazionale tedesco classe 1990, e starebbe iniziando a confezionare il colpo in vista dei mesi di luglio e agosto. Il 28enne di Gelsenkirchen non rientra al momento fra i titolari di Pep Guardiola, e il motivo è semplice: le sue condizioni fisiche. Gundogan ha infatti subito una serie di infortuni dal 2016, da quando cioè si è trasferito presso le fila del Manchester City, ad oggi, stop che hanno indotto il tecnico dei Citizens a “retrocedere” l’ex calciatore di proprietà del Borussia Dortmund. A far gola alla compagine di corso Vittorio Emanuele è il contratto dello stesso tedesco, che scadrà il 30 giugno del 2020, e che Gundogan non è intenzionato a rinnovare, come già spiegato giorni fa: «Ha deciso di non prolungare – le parole dell’ex allenatore del Barcellona a conferma – e il suo desiderio è quello di non giocare, ma io sono l’allenatore e queste sono decisioni che prendo personalmente».

CALCIOMERCATO INTER, GUNDOGAN PIACE AI NERAZZURRI

Così invece Gundogan, che uscendo di recente allo scoperto aveva mostrato un certo nervosismo: «So bene come funzionano queste cose: finché vinco vado bene, quando perdo è colpa mia». Insomma, la permanenza del 28enne teutonico all’Etihad Stadium è tutt’altro che certa, e proprio per questi motivi l’Inter sta cercando di capire se sia possibile imbastire un’operazione, e soprattutto a quali cifre. Secondo la quotazione di Transfermarkt, Gundogan vale attorno ai 40 milioni di euro, ma non è da escludere che questa somma possa ulteriormente scendere nei prossimi mesi, proprio per via dello status contrattuale dello stesso calciatore. Gundogan è stato acquistato dal Manchester City tre stagioni fa, prelevato dal Borussia di Dortmund ad una cifra vicina ai 30 milioni di euro. In questa stagione è sceso in campo in 28 gare, di cui sette di Champions League, 26 di campionato, 5 di FA Cup, 4 di EFL Cup e una di Community Shield. Cinque le reti siglate con l’aggiunta di sette assist, a conferma di un calciatore duttile in fase difensiva nonché in quella offensiva. «Non ho ancora deciso se rinnovare o meno – le parole del tedesco rilasciate un mese fa circa – siamo ancora in trattativa, ma non sento grossa pressione per questa vicenda. Personalmente, sono molto felice qui per il modo in cui giochiamo e per il gioco che ha dato a questa squadra Guardiola». Dichiarazioni che non devono però spaventare i tifosi dell’Inter visto che in Inghilterra anche i giocatori in scadenza non vengono messi in un angolo (vedi Ramsey, destinato alla Juventus), e lo stesso vale per Gundogan: staremo a vedere se dei semplici rumors si trasformeranno in una vera e propria trattativa.