CONDIVIDI

Buone nuove in casa Milan in vista della sfida contro il Parma: il difensore centrale Alessio Romagnoli è tornato in gruppo. Come si evince dall’allenamento odierno, il capitano rossonero ha smaltito il problema muscolare ad una coscia riscontrato in occasione della sfida di sabato scorso contro la Lazio (vinta uno a zero dal Diavolo), ed è tornato in gruppo, pronto a giocare la delicata trasferta del Tardini di Parma in programma sabato all’ora di pranzo, ore 12:30. Situazione in via di definizione anche per quanto riguarda Gigio Donnarumma, che dopo essere stato sostituito negli ultimi incontri da Pepe Reina è pronto a riprendersi il suo posto da titolare fra i pali. Insomma, due notizie decisamente positive per il Diavolo in ottica volata finale, anche perché ricordiamo che il Milan è attualmente al quarto posto in classifica, a quota 55 punti, ma Roma, Atalanta e Torino inseguono rispettivamente a quota 54, 53 e 50. Di conseguenza, con un passo falso in Emilia la squadra allenata da Rino Gattuso potrebbe ritrovarsi al sesto posto. A far sperare il Diavolo, il fatto che i giallorossi di Ranieri saranno impegnati nella trasferta di Milano con l’Inter, mentre i nerazzurri di Gasperini giocheranno contro il Napoli al San Paolo, due trasferte quindi tutt’altro che leggere.

MILAN, ROMAGNOLI E’ PRONTO, PAQUETÀ SI CANDIDA

Tornando in casa Milan, per la gara del Tardini dovrebbe ripresentarsi la difesa titolare, con Calabria favorito su Conti schierato a destra, Ricardo Rodriguez come al solito sul versante mancino, e in mezzo la coppia formata da Romagnoli e Musacchio. In panchina ancora una volta Mattia Caldara, che ha ormai abbondantemente smaltito gli acciacchi degli ultimi mesi, nonché Zapata, già in campo sabato sera con la Lazio. Ormai in forma quasi perfetta anche Lucas Paquetà, che come Romagnoli ha lavorato in gruppo questa mattinata, e che dovrebbe scendere in campo per la sfida di sabato mezzogiorno. Resta da capire però se Gattuso lo schiererà dal primo minuto, o eventualmente come arma in più da mettere in campo nella ripresa, magari nel caso in cui le cose dovessero mettersi male. Il resto dell’11, dovrebbe prevedere Suso sulla corsia di destra, bomber Piatek in mezzo, e Castillejo schierato sull’out di sinistra, mentre a centrocampo spazio ai due mastini Kessie e Bakayoko, con Calhanoglu sull’interno di sinistra. Panchina per il giovane Cutrone così come per Biglia. Vincendo contro il Parma, il Milan potrebbe dare una bella scossa al campionato, tenendo conto delle due complicate trasferte di cui sopra di Atalanta e Roma.