CONDIVIDI

La Juventus batte la Fiorentina 2 a 1 e diventa così campione d’Italia 2018-2019. Per l’ottava volta di fila, il club bianconero alza al cielo il tricolore, in virtù dei 20 punti di distacco dal Napoli, seppur con una partita in meno. Vi sono infatti a disposizione ancora 15 punti, e anche in caso di successo partenopeo lunedì contro l’Atalanta, il gap risulterebbe incolmabile. Dopo due match point mancati, in particolare quello contro la Spal di sabato scorso, e la bruciante eliminazione dalla Champions League per mano dell’Ajax, alla fine la Vecchia Signora ha battuto la Fiorentina allo Stadium, festeggiando. E pensare che la partita sembrava essersi messa tutta in salita per la Juventus, visto che la Viola aveva trovato il gol a sorpresa dopo appena sei minuti con Milenkovic. Un primo tempo decisamente positivo per la compagine allenata da Vincenzo Montella, che aveva anche colpito due legni con Federico Chiesa. Al 37esimo i bianconeri sono riusciti comunque a trovare il pareggio con il gol di Alex Sandro, chiudendo così la prima frazione di gioco in perfetto equilibrio. Nel secondo tempo, a meno di dieci minuti dal via, è arrivato l’autore di Pezzella che di fatto ha chiuso la gara.

JUVENTUS FIORENTINA, SQUADRA BIANCONERA CAMPIONE D’ITALIA

Immediato il festeggiamo social della squadra torinese, con il Twitter ufficiale della Juventus che ha pubblicato un video celebrativo, che potete trovare più sotto, con annessa la scritta “campioni d’Italia!!! W8nderful”. Alla fine la Vecchia Signora ha vinto meritatamente lo scudetto 2018-2019, un campionato che di fatto la squadra bianconera aveva già vinto lo scorso mese di luglio, con l’arrivo di Cristiano Ronaldo e il contemporaneo immobilismo sul mercato delle principali contendenti. Del resto il Napoli si è assicurato un allenatore di livello assoluto come Carlo Ancelotti, ma senza regalargli la squadra per lottare ai piani alti. La Roma, invece, ha rivoltato come al solito la rosa, rivelandosi poi un’autentica polveriera. L’Inter più di quello che sta facendo non poteva fare, e le altre squadre, a cominciare da Milan e Lazio, non hanno mai seriamente impensierito i bianconeri. Una grande stagione, iniziata con la vittoria della Supercoppa Italiana, ma che ha comunque lasciato un po’ di amaro in bocca per via di quanto accaduto pochi giorni fa contro l’Ajax, una sconfitta bruciante, una partita che forse la Juventus avrebbe potuto vincere se non si fosse spaventata, come del resto ha fatto capire CR7 al termine del match. Ma ora è tempo di festeggiare lo scudetto: alla Champions dell’anno prossimo si inizierà a pensare dal prossimo agosto. Di seguito il video celebrativo della Juventus

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore