CONDIVIDI

C’è Antonio Conte a Roma. Tranquilli, il tecnico salentino non ha ancora deciso di sottoscrivere un contratto con la Lupa, ma lo stesso era di passaggio a Fiumicino dove ha fatto scalo dopo aver trascorso qualche giorno di vacanza nella sua Puglia. Fatto sta che la presenza dell’ex commissario tecnico della nazionale italiana in quel della capitale, ha scatenato i tifosi, che subito si sono appunto domandati il perché della presenza di Conte a Roma, associandola ad un suo probabile trasferimento a Trigoria a fine stagione. «Sto andando a Torino, abito lì», ha replicato l’allenatore ai tifosi e ai curiosi che gli chiedevano cosa ci facesse a Roma. In attesa di capire se la scena si ripeterà, la compagine giallorossa lavora ormai da tempo all’operazione. Stando alle ultime indiscrezioni pare che il tecnico salentino si sia incontrato con il neo-direttore sportivo giallorosso, Petrachi, un vis-a-vis avvenuto proprio a Torino, dove i due abitano, e che conferma ulteriormente la “febbre giallorossa”. Conte avrebbe già avuto dei contatti con Baldini e poi con Francesco Totti, che soltanto pochi giorni fa, in occasione della gara contro il Cagliari, aveva confessato: «Antonio Conte è uno degli allenatori più forti d’Europa, un vincente. Qualunque squadra farebbe follie per lui. Quando puoi avere un allenatore così forte poi hai più possibilità di vincere. Un allenatore così non dico che poi ha carta bianca ma ha tutto per far bene».

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Vittorio (@viktoryx) in data:

ANTONIO CONTE: LA ROMA ATTENDE, E LUI FA SCALO A FIUMICINO

Il Pupone ha steso un tappeto rosso all’arrivo di Conte, e lo stesso, un po’ a sorpresa, ha fatto Claudio Ranieri, l’attuale guida della Lupa: «Da tifoso della Roma vorrei Antonio Conte come allenatore. Non so nulla di presunti contatti ma un suo eventuale arrivo mi renderebbe felice. Se viene lo prendo all’aeroporto». Conte ha voglia di Italia e la sfida giallorossa lo intriga parecchio, anche perché la stessa Roma ha presentato una proposta economica molto ghiotta, un contratto triennale da 9 milioni di euro netti a stagione che farebbe dello stesso salentino l’allenatore più pagato d’Italia, ancor di più di Massimiliano Allegri (fermo a quota 7.5 milioni). Conte avrebbe inoltre a Trigoria un ruolo da manager alla Ferguson, e del resto lo stesso Totti lo ha detto fra i denti quando ha parlato di “carta bianca”. Un’operazione incanalata sui giusti binari, ma solamente a fine stagione arriverà la conferma o meno, visto che non sono da escludere nuove proposte interessanti per Conte, a cominciare dal Manchester United e dal Paris Saint Germain, senza dimenticarsi dell’Inter, altra big del Bel Paese che da tempo corteggia l’ex Chelsea. La Roma rimane quindi in attesa, fiduciosa di aver fatto tutto il possibile e di essere al momento in pole position, male che vada, confermerà Ranieri anche per il prossimo anno.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore