CONDIVIDI

Clamoroso gesto di fair play ordinato dal tecnico Marcelo Bielsa in occasione della sfida fra l’Aston Villa e il Leeds. Clamoroso perché a causa di quel gesto la squadra allenata da El Loco ha perso l’occasione di ottenere la promozione diretta in Premier League senza prima passare dai playoff. «Marcelo Bielsa ha tutto il mio rispetto, e oggi ha dato una bella dimostrazione di cosa sia il concetto di sportività», le parole a fine gara di Dean Smith, l’allenatore dei Villans ai microfoni della Bbc, al termine della partita. La gara giocatasi ad Elland Road era cruciale per entrambe le compagini, in corsa appunta per la promozione nel massimo campionato inglese, ma dopo che il Leeds ha segnato una rete con un avversario a terra, Bielsa ha ordinato agli stessi suoi giocatori di subirne un’altra stando fermi. Una scena surreale, che raramente si è vista nel calcio moderno dove l’unica cosa che conta è vincere, spesso e volentieri anche barando con finti infortuni, tocchi di mano e falli. Ma Bielsa, si sa, è conosciuto come “el loco”, “il pazzo”, e mai soprannome è stato più adatto nella giornata di ieri: solo un pazzo, nel mondo del calcio, manderebbe in fumo la promozione diretta per un gesto di fair play, ma lui l’ha fatto. Il Leeds si era portato in vantaggio al 72esimo minuto di gioco, a poco più di un quarto d’ora dal triplice fischio finale, grazie ad una rete di Klich, che aveva però continuato l’azione nonostante a terra vi fosse Jonathan Kodjia, reduce da un brutto fallo da parte di Cooper. In fondo il video di quanto accaduto.

BIELSA, CLAMOROSO GESTO DI FAIR PLAY IN LEEDS-ASTON VILLA

Una rete che aveva scatenato una rissa furibonda con tanto di cartellino rosso rifilato ad El Ghazi per gomitata a Bamford. Il risultato è il Leeds in vantaggio di una rete a zero e con un uomo in più, due se si tiene conto anche di Kodija, che si era realmente infortunato e che è stato costretto ad abbandonare anzitempo il rettangolo di gioco. Insomma, una situazione che a Bielsa non è andata a genio, e dopo aver chiacchierato con Smith a l’assistente John Terry, il tecnico argentino ha chiesto ai giocatori di lasciare segnare gli avversari subito dopo la ripresa del gioco. Tutti hanno accettato la decisione di Bielsa ad eccezione del difensore Jansson, ma ciò non è bastato per evitare al Villa di trovare il pareggio con Adomah. Alla fine la partita è rimasta sull’1-1, risultato che ha obbligato il Leeds a rimanere terzo in classifica, con la promozione diretta del Norwich capolista e dello Sheffield United, arrivato secondo. Di seguito il video di quanto accaduto

IL VIDEO DEL GESTO DI BIELSA

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore