CONDIVIDI
Ferrari a Monza
MONZA (ITALIA)
© FOTO STUDIO COLOMBO PER FERRARI MEDIA (© COPYRIGHT FREE)

La Formula 1 resta a Monza. L’Italia continuerà infatti per i prossimi anni ad avere il proprio gran premio, come da notizia comunicata stamane. E’ stata infatti raggiunta l’intesa di massima sugli aspetti economici fra l’Aci, l’Automobil club d’Italia, e la Liberty Media, la multinazionale che gestisce la F1. Un accordo che riguarderà il prossimo quadriennio, di conseguenza il Gp di Monza resterà in calendario fino al 2024, potendo così festeggiare il traguardo dei 100 anni, tenendo conto che la prima gara si svolse nel lontano 1921, appunto, quasi un secolo fa. L’Aci ha poi fatto sapere, tramite una breve nota pubblicata sul proprio sito web, che «Il Consiglio Generale dell’Automobile Club d’Italia ha dato, quindi, mandato al Presidente Angelo Sticchi Damiani di proseguire la negoziazione con Formula 1™ su tutti gli aspetti tecnici e commerciali relativi alla partnership, in modo da giungere, in tempi brevi, alla firma del contratto e rendere pienamente operativa la collaborazione». Il circuito di Monza è quindi salvo, e non è la prima volta che lo stesso rischia di venire estromesso dal circus, in un’epoca, quella attuale, in cui la Formula 1 ha decisamente abbandonando i vecchi circuiti, poco “commerciali”, in favore di gran premi dove si possono ottenere dei guadagni migliori.

FORMULA 1 A MONZA: INTESA FINO AL 2024, IL GP D’ITALIA È SALVO

Un esempio è la Formula E, il campionato di auto elettriche che sta guadagnando sempre più consensi, e che affascina soprattutto per le sue gare cittadine nelle principali metropoli del Vecchio Continente. Diversi i commenti sul rinnovo del contratto del circuito di Monza da parte dei fan della Formula 1: «Il GP di Milano è uno dei più importanti – scrive sul sito della Gazzetta dello Sport un lettore – e la pista offre spesso spettacoli divertenti,a differenze di quelle ciofeche disegnate da Tilke con quelle enormi via di fuga in asfalto o curve ammazza-sorpassi. Ottima notizia». Così un altro, sempre sullo spazio web della Rosa: «Ci sono circuiti storici che non dovrebbero nemmeno essere in discussione. Se mi sono appassionato alla F1 lo devo a circuiti come Silvestone, Monza, Spa, Suzuka che sono storia. Tilke non crea un impianto veramente bello da Sepang (1999)». Infine il pensiero un po’ polemico sulla Formula 1 moderna, da parte di quest’altro lettore della “Gazza”: «La Formula 1 sta morendo e non accorgersene è anacronistico. O si dà una sterzata e si liberalizzano di nuovo i regolamenti per promuovere la tecnologia e la creatività di ingegneri, designer oppure la tendenza parla di persone sempre più vicine ad altri sport. La gente è stufa di farsi prendere in giro da quello che oramai è un monomarca per evidenti problemi di budget». Vi ricordiamo che il prossimo Gp di Monza si correrà l’8 di settembre.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore