CONDIVIDI
John Singleton, morto a 51 anni
John Singleton (Web)

John Daniel Singleton è morto. Era un noto regista americano, famoso in particolare per aver diretto Fast & Furious 2, e si è spento all’età di 51 anni. Singleton si era ammalato circa un mese fa, andando in coma a causa di un ictus, e non si era più ripreso. A dare la triste notizia sono stati i famigliari del regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, attraverso la seguente nota: «È con immensa tristezza che annunciamo che il nostro amato figlio, padre e amico, John Daniel Singleton, verrà staccato dai macchinari che lo tengono in vita. È una decisione straziante, una delle tante fatte dalla nostra famiglia nel corso di questi giorni, che ha incontrato il consenso del dottore di John». I famigliari hanno poi continuato: «Siamo grati ai suoi fan, ai suoi amici e ai suoi colleghi per l’amore e le preghiere durante questo periodo incredibilmente difficile. Vogliamo ringraziare tutti i medici del Cedars Sinai per le impeccabili cure che ha ricevuto». Una carriera sin qui brillantissima quella di John Daniel Singleton, divenuto il più giovane regista ad essere candidato all’oscar, precisamente nel 1991, quando aveva soli 23 anni (è nato nel ’68), per il suo film d’esordio Boys in the Hood – Strade violente, di cui ha curato anche la sceneggiaturi. Due anni dopo, nel ’93, è stata la volta di Poetic Justice con i cantanti Janet Jackson e Tupac Shakur, seguito da L’università dell’odio.

JOHN SINGLETON, MORTO IL REGISTA DI FAST AND FURIOUS 2

Nel 1997 ha toccato invece il tema dell’odio razziale nei confronti dei neri con Rosewood, pellicola che non è mai giunta in Italia, mentre nel 2000 si è messo dietro la cinepresa per Shaft, remake del film Shaft il Detective del 1971. Ma come dicevamo, è stato forse il 2003 l’anno della svolta, visto che per la prima volta John Daniel Singleton ha diretto una pellicola campione d’incassi che ha fatto il giro del mondo come 2 Fast 2 Furious, sequel di Fast and Furious, saga fra le più fortunate di sempre, ancora decisamente viva. Nel 2005 altro film molto commerciale come Four Brothers – Quattro fratelli con Mark Wahlberg, Tyrese Gibson, André Benjamin e Garrett Hedlund, mentre nel 2011 ha diretto Taylor Lautner (ex di Twilight) in Abduction – Riprenditi la tua vita. Il regista losangelino è noto anche per aver diretto numerose serie tv, come ad esempio Empire, Billions, American Crime Story, Snowfall e molti altri. L’ultimo lavoro è stato propria la direzione di Snowfall, serie tv ambientata negli anni ’80 e incentrata sulla droga, trasmessa in Italia sui canali di Fox dal novembre 2017.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore