CONDIVIDI
Correa, Lazio
Correa (Getty)

L’Inter sembra seriamente interessata a Joaquin Correa, la seconda punta di casa Lazio che ha segnato il gol che è valso l’accesso alle finali di Coppa Italia. Il calciatore di origini argentine è da tempo nel mirino della compagine nerazzurra, ma stando a quanto riportato dai colleghi di FcInterNews.it in queste ultime ore, pare che la dirigenza stia ora facendo sul serio. Il direttore sportivo Piero Ausilio e il collaboratore Baccini hanno visionato da vicino l’esterno albiceleste proprio in occasione della recente gara contro il Milan, e con l’agente del giocatore, il noto Alessandro Lucci, sarebbero già stati avviati i contatti. Il Tucu è da anni che viene seguito dall’Inter e chissà che la prossima estate non sia quella giusta per vederlo in maglia nerazzurra. Come al solito, però, trattare con la Lazio e Lotito non sarà semplice, e visto il contratto in scadenza al 30 giugno del 2023, è molto probabile che i biancocelesti chiedano non meno di 25/30 milioni di euro in cambio del cartellino del giocatore, anche se al momento è complicato stabilire una cifra esatta. Da un argentino ad un altro, da Correa a Dybala. L’Inter continua a monitorare La Joya di casa Juventus, che forse è giunta alla fine di un ciclo. La stagione che volge alla conclusione non è stata la migliore da quando l’ex Palermo veste la divisa dei campioni d’Italia e in caso di buona offerta tutto potrebbe succedere.

Dybala, Juventus
Dybala (Getty)

INTER, JOAQUIM CORREA E DYBALA NEL MIRINO

Secondo il Corriere di Torino, Inter e Juventus si sarebbero già incontrate, e nel vis-a-vis si sarebbe fatto anche il nome di Mauro Icardi. Fabio Paratici e Piero Ausilio si sarebbero visti a Londra, in territorio neutrale, entrambi volati in Inghilterra martedì scorso per visionare da vicino la semifinale di Champions League fra il Tottenham e l’Ajax. L’idea della Vecchia Signora è quella di offrire soldi in cambio dell’ex capitano nerazzurro, ma è logico pensare che l’Inter spingerebbe per inserire in un’eventuale trattativa il cartellino di Paulo Dybala. Al momento la società bianconera non sembra molto propensa a tale idea, ma se Icardi dovesse sbarcare a Torino, diminuirebbero i posti nel reparto avanzato, tenendo conto dell’intoccabile Cristiano Ronaldo, del sempre utile Mario Mandzukic, e di un Bernardeschi in ascesa. Un’operazione quindi legata alle sorti di uno fra Douglas Costa e Dybala, con l’Inter che rimane alla finestra pronta ad approfittare di eventuali passi falsi. Sullo sfondo rimane quel Federico Chiesa che piace alle due grandi rivali, e che la Fiorentina non intende far partire a meno di 70 milioni di euro. La sensazione è che potrebbe scatenarsi in estate il classico domino, l’arrivo di un attaccante che comporterà la partenza di un altro e via discorrendo, e come al solito il gioco sarà in mano alla Juventus.