CONDIVIDI
Brozovic, Inter
Brozovic (Getty)

La 35esima giornata di Serie A proseguirà questa sera con la sfida Udinese-Inter, in programma alla Dacia Arena alle ore 20:30. Gli uomini di Spalletti sbarcano in Friuli con l’obiettivo di conquistare punti fondamentali in ottica Champions League, mentre per i bianconeri sarà importante allontanarsi sempre più dal terzetto di retrocesse, lontano solamente quattro lunghezze. Ecco perché la partita di questa sera sarà una sfida tutta da vivere che siamo certi non lesinerà emozioni. All’andata vinsero i meneghini per una rete a zero, con gol di Mauro Icardi, ma la gara di questa sera sarà completamente diversa. Partiamo dallo scoprire dove verrà trasmesso il match: DAZN o Sky Sport? L’evento sarà visibile solo ed esclusivamente sull’app di Dazn, di conseguenza bisognerà munirsi di una smart tv per guardarla. In alternativa, si potrà sfruttare il decoder di Sky Q, o le chiavette Chromecast di Google, e Amazon Stick, o ancora, le console Playstation 4 e Xbox One, o infine, gustarsi semplicemente la partita dal proprio smartphone, personal computer o tablet. Scopriamo quindi le probabili formazioni dell’incontro, a cominciare da quelle degli ospiti di casa Inter. Come vi abbiamo già comunicato nella serata di ieri, Luciano Spalletti dovrà fare a meno del centrocampista Vecino, infortunatosi a livello muscolare durante la rifinitura, una contrattura al retto femorale della coscia destra. Al suo posto giocherà Gagliardini. Spazio quindi ad un 4-2-3-1 con Lautaro Martinez prima punta (solo panchina per Icardi), tridente sulla trequarti formato da Politano, Nainggolan e Perisic, mediana con Brozovic e appunto Gagliardini, e infine la difesa a quattro schierato davanti ad Handanovic, con D’Ambrosio e Asamoah sulle due corsie, e De Vrij e Skriniar in mezzo.

Mauro Icardi, Inter
Mauro Icardi (Getty)

UDINESE-INTER, DIRETTA TV SU DAZN O SKY? LE FORMAZIONI

Per quanto riguarda l’Udinese, invece, mister Tudor dovrà rinunciare a Samir, squalificato, nonché a Behrami e Fofana, infortunati. Rientra invece Nuytnick, che ha ormai superato il problema alla coscia che lo ha bloccato per circa un mese. Ipotizzabile un 3-5-2 con Musso fra i pali, retroguardia a tre composta da De Maio in mezzo, con Stryger Larsen e Nuytnick al suo fianco. A centrocampo, D’Alessandro e Zeegelaar avranno il colpito di allargare il gioco sulle fasce, mentre la cabina di regia sarà affidata a Sandro, con De Paul e Madrangora schierati in posizione di interni offensivi. Infine l’attacco, con la novità dell’ultima ora Pussetto, a fianco di Lasagna. L’Inter si trova al momento in terza posizione in classifica, a quota 62 punti, a più quattro dal quinto posto, mentre l’Udinese è in quart’ultima posizione con 33 punti, a quattro punti di distanza dall’Empoli terz’ultimo.