CONDIVIDI
Ronaldo, 5 maggio 2002
Ronaldo (Web)

Il 5 maggio del 2002 è senza dubbio una data storica per il calcio italiano, nonché un giorno che i tifosi dell’Inter non dimenticheranno mai. Esattamente 17 anni fa oggi, la compagine nerazzurra guidata da Hector Cuper, perdeva clamorosamente lo scudetto contro la Lazio all’ultimo turno. L’Inter, tutti i suoi tifosi e la stragrande maggior parte degli addetti ai lavori, erano convintissimi che la squadra meneghina avrebbe trionfato quel giorno, tornando così a conquistare un tricolore che mancava da ben 13 anni dalle parti di Appiano Gentile. Del resto, quando mancava un solo turno, la squadra di Cuper era in vetta in solitaria con un punto di vantaggio sulla Juventus, seconda in classifica, e due sulla Roma. Peccato però che l’incubo si trasformò in realtà, e quello che i tifosi interisti più temevano, si materializzò sul campo dello stadio Olimpico di Roma. Quell’Inter era uno squadrone, allenato da un tecnico argentino grintoso e coriaceo, e con all’interno due bomber di razza come il fenomeno Ronaldo e Christian Vieri. In fondo il video della storica gara Lazio-Inter

5 MAGGIO 2002, LAZIO-INTER

Una squadra che tra l’altro poche giornate prima aveva superato la Juventus nello scontro diretto, un successo che sembrava il preambolo alla vittoria del tricolore, e invece… L’Inter scese in campo contro una Lazio che non aveva più stimoli, fuori dalla lotta scudetto e da quella per la qualificazione alla Champions League. Inoltre le due tifoserie erano gemellate, un motivo in più per credere nella “passeggiata”. Peccato però che fin dai primi minuti di gioco si capì che la Lazio era tutt’altro che intenzionata a fare la comparsa. Nonostante il gol in avvio di Christian Vieri, i biancocelesti trovarono il gol del pareggio con uno scatenato Karel Poborsky, alla sua ultima apparizione con la maglia della Lazio. I nerazzurri riuscirono a riportarsi in vantaggio poco dopo con Di Biagio, ma ad un minuto dalla fine del primo tempo la nuova doccia gelata per i meneghini, con il gol ancora di Poborsky reso possibile dopo un clamoroso errore di Vratislav Gresko.

5 MAGGIO 2002, RONALDO E MATERAZZI IN LACRIME

Una rete che segnò definitivamente le sorti della partita visto che nella seconda frazione di gioco l’Inter entrò in campo tesa e nervosa, e la Lazio segnò altri due gol con Diego Simeone (grande ex dell’incontro e anch’egli molto provato) e Simone Inzaghi, attuale allenatore della compagine laziale. Al triplice fischio finale numerosi calciatori dell’Inter scoppiarono a piangere fra cui Marco Materazzi e Ronaldo, in panchina con il volto fra le mani. La gara del 5 maggio 2002 è stata anche l’ultima del Fenomeno in maglia nerazzurra, che in estate si trasferirà poi al Real Madrid. Nel frattempo la Juventus batteva in scioltezza l’Udinese per due a zero, conquistando lo scudetto. Di seguito il video di quanto accaduto

IL VIDEO DI LAZIO INTER

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore