CONDIVIDI
Duvan Zapata (LaPresse)
Foto Alfredo Falcone – LaPresse05/05/2019 Roma ( Italia)Sport CalcioLazio – AtalantaCampionato di Calcio Serie A Tim 2018 2019 – Stadio Olimpico di RomaNella foto:esultanza zapataPhoto Alfredo Falcone – LaPresse05/05/2019 Roma (Italy)Sport SoccerLazio – AtalantaItalian Football Championship League A Tim 2018 2019 – Olimpico Stadium of RomaIn the pic:zapata celebrates

Lazio-Atalanta va in archivio con il risultato di 1 a 3 in favore dei nerazzurri. I bergamaschi guidati da Gasperini legittimano la zona Champions League e grazie ai tre punti conquistati oggi si portano a quota 62 punti, ad una sola lunghezza dall’Inter (63), con la Roma (in campo ora contro il Genoa), che rimane a debita distanza, a quota 58, seguita da Torino a 57 e Milan a 56. Un importante passo in avanti quello della compagine lombarda, che sbanca l’Olimpico e che di fatto taglia fuori la Lazio dalla zona Coppa dei campioni. E pensare che per i biancocelesti sembrava una sfida tutta in discesa quella di oggi dell’Olimpico, visto che al terzo minuto di gioco avevano già trovato la rete del vantaggio con capitan Parolo. Una gioia, quella dei padroni di casa, che è però durata solamente 19 minuti, visto che al 22esimo di gioco ci ha pensato bomber Zapata a gonfiare la rete e a riequilibrare l’incontro. In fondo il strong>video dei gol di Lazio-Atalanta

LAZIO-ATALANTA, DEA DA CHAMPIONS

Il primo tempo si chiude sul risultato di perfetta parità, poi nella seconda frazione di gioco l’Atalanta dilaga, prima con Castagne al 58esimo minuto di gioco, e poi grazie ad un’autorete di Wallace arrivata al 76esimo minuto, gol che taglia definitivamente le gambe alla squadra di Simone Inzaghi e che spegne forse per sempre i sogni Champions. «Abbiamo fatto un’impresa straordinaria – le parole del tecnico Gasperini, intervistato dai microfoni di Sky Sport al triplice fischio finale – che ci mette in una posizione di classifica che… se prima ci credevamo, ora ancora di più. Perché è vero che le vittorie valgono tutte tre punti, ma questa ha un valore indubbiamente maggiore». Una vittoria che giunge dopo che l’Atalanta è andata in svantaggio, come spesso e volentieri è capitato nel corso di questa stagione, al punto che il Gasp parla quasi di “schema”: «Andare subito sotto è uno schema, è preparato – ironizza l’allenatore dei bergamaschi – scherzi a parte, abbiamo delle certezze, mi accorgo ed è evidente che abbiamo una consapevolezza del nostro gioco alla quale ci attacchiamo. Questo è un qualcosa che ci dà forza e serenita, seguiamo la nostra logica di gioco e nell’arco della partita indipendentemente dagli episodi, alla fine veniamo premiati».

LAZIO-ATALANTA, PARLA GASPERINI

Un’Atalanta che è stata partorita per l’Europa League, ma che ora, ad un punto dal terzo posto, non può non credere nella Champions. Gasperini ammette che la consapevolezza ai suoi è venuta dopo la vittoria contro il Napoli di poche settimane fa: «Il momento in cui ho pensato “siamo da Champions” è stato dopo la vittoria di Napoli – afferma l’ex allenatore fra le altre, del Genoa – ma non è ancora fatta, sto facendo gli scongiuri». E chissà se Gasperini si giocherà la Champions con l’Atalanta, o se lascerà Bergamo per andare a guidare un’altra squadra: le offerte non mancano, a cominciare dal Milan… Di seguito il video dei gol di Lazio-Atalanta

IL VIDEO DI LAZIO-ATALANTA