CONDIVIDI
Fabio Quagliarella, Sampdoria
Fabio Quagliarella (Ansa)

Andiamo ad aggiornare assieme la classifica marcatori della Serie A, in attesa che si concluda la 35esima giornata con il posticipo di questa sera, Milan-Bologna delle ore 20:30 (qui potete trovare le probabili formazioni dell’incontro). La graduatoria dei bomber sembrerebbe ormai essere sempre più una lotta a due con Fabio Quagliarella da una parte, e Duvan Zapata dall’altra. Ieri il sempreverde bomber della Sampdoria, che sta vivendo una sorta di seconda giovinezza, ha realizzato due reti nello spettacolare tre a tre del Tardini di Parma contro i Ducali. L’attaccante della nazionale colombiana ha a sua volta replicato con una rete pesantissima nel match dello stadio Olimpico fra la Lazio e l’Atalanta. Il blucerchiato è al momento a quota 25 gol, contro i 22 del nerazzurro.

Ronaldo, Juventus
Ronaldo (Getty)

CLASSIFICA MARCATORI: CR7 E PIATEK INSEGUONO

Subito dietro troviamo la superstar indiscussa del nostro campionato, quel Cristiano Ronaldo che ha toccato quota 21 gol dopo la rete segnata di testa nel derby contro il Torino: un bottino spaventoso per CR7 tenendo conto che si tratta della sua prima stagione in Italia. Alla stessa quota dell’asso della nazionale portoghese troviamo l’attaccante del Milan, Piatek, che questa sera potrebbe però ulteriormente incrementare il suo bottino, mentre più indietro spazio a Milik del Napoli a quota 17 marcature. Segue l’ottimo Caputo dell’Empoli (15 reti), con Immobile della Lazio a quota 14, gli stessi del buon Petagna di casa Spal. A 13 reti Mertens del Napoli e Belotti del Torino, con Pavoletti del Cagliari che ieri ha segnato la sua dodicesima rete in campionato contro i partenopei, seguito da Ilicic (Atalanta) ed El Shaarawy a quota 11. Infine, a dieci reti, Gervinho del Parma, Defrel della Sampdoria e Mauro Icardi. Per l’interista una stagione qindi decisamente sottotono a causa dei dissapori nello spogliatoio nerazzurro e di qualche acciacco fisico di troppo.

QUAGLIARELLA FENOMENALE

Sorprende in positivo invece, anche se forse non dovrebbe, la stagione del numero 27 della Sampdoria, che in questa stagione ha segnato praticamente in ogni modo, fra cui i calci di rigore, otto quelli tirati e otto quelli segnati. Un Quagliarella che segna e fa segnare, visto che quest’anno ha regalato 8 assist ai propri compagni, il che lo fa entrare nella top 5 dei calciatori più decisivi d’Europa, dietro solamente al gioiello francese MBappè (Paris Saint Germain), e al mostruoso Lionel Messi (Barcellona). Quagliarella spera ovviamente di laurearsi bomber della Serie A a fine stagione, e nel contempo di fare la storia della compagine blucerchiata. Al momento è al quarto posto nei bomber all-time, e che con le due reti messe a segno ieri ha superato Giuseppe Baldini (71 gol): il prossimo step è superare Vialli, che però di reti ne ha segnate 85.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore