CONDIVIDI
De Sciglio (Iene)

Mattia De Sciglio è stata la vittima del tradizionale scherzo de Le Iene. Dopo l’attaccante del Torino, Simone Zaza, tocca allo juventino finire nella rete dei “perfidi” autori della trasmissione di casa Mediaset. Al terzino bianconero hanno fatto credere che il suo amato gattino fosse sparato nelle ore immediatamente successive all’eliminazione dalla Champions League per mano dell’Ajax: come dire, oltre al danno la grande beffa. Il calciatore nato e cresciuto nel Milan aveva preso da un paio di settimane un bel cucciolo di gatto che gli aveva completamente cambiato la vita, ma al suo rientro dal match dell’Allianz Stadium contro i Lancieri, la sua fidanzata gli nha comunicato la triste notizie: “E’ sparito”.

DE SCIGLIO, SCHERZO LE IENE

A quel punto scatta la caccia al povero gatto smarrito, con De Sciglio che in pieno centro a Torino, di notte, si arma di torcia del proprio smartphone per andare a controllare ogni anfratto, ed in particolare sotto le auto parcheggiate dove sono soliti nascondersi i gatti. De Sciglio viene poi a scoprire che il gatto non è scappato, ma è stato consegnato ad un fotografo, venduto per 20 euro, che gestisce una sorta di racket di gatti influencer: il suo gattino era stato trasformato nella “Chiara Ferragni” dei gatti. Il cucciolo è infatti divenuto una star dei social con tanto di foto promozionali per aumentare i follower. De Sciglio prova quindi a farsi ridare il gatto ma il fotografo senza scrupoli vuole uno scambio con un assegno da 3000 euro, che poi diventano 1000 dopo una contrattazione. Alla fine intervengono Le Iene spiegando al povero terzino che si trattava di un semplice scherzo architettato con l’aiuto della fidanzata. Qui il video dello scherzo de Le Iene a De Sciglio

DE SCIGLIO, UNA STAGIONE TRAVAGLIATA

Quella del classe 1992 di Milano non è stata una stagione memorabile. Complice una serie di fastidi fisici, il bianconero è sceso in campo solamente in 26 partite, di cui 20 di campionato, 4 di Champions League e due di Coppa Italia, non realizzando nessuna rete e firmando un assist. Un giocatore falcidiato in particolare da problemi muscolari, soprattutto alla coscia e agli adduttori che lo hanno costretto a circa un mese di stop durante i mesi di settembre e marzo. La Vecchia Signora si era già attrezzata durante il calciomercato estivo assicurandosi il nazionale portoghese Cancelo, titolarissimo sulla corsia di destra, con Spinazzola e Alex Sandro a fare su e già sulla fascia sinistra. La domanda sorge spontanea: De Sciglio rimarrà ancora nella Juventus la prossima stagione? La sensazione è che finché ci sarà Allegri sulla panchina bianconera la risposta sarà affermativa, ma in caso contrario tutto potrebbe succedere…