CONDIVIDI
Scontro Gattuso-Bakayoko (Sky)

Chiarimento stamane a Milanello fra Bakayoko e il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, alla presenza del direttore tecnico rossonero, Leonardo, e del direttore strategico Paolo Maldini. Il gruppo si è ritrovato stamane attorno alle ore 11:00 in quel di Milanello, e dopo il faccia a faccia la squadra è tornata ad allenarsi regolarmente in vista della sfida di sabato sera contro la Fiorentina. Non è ben chiaro se i due si siano riavvicinati o meno, fatto sta che le posizioni di Ringhio e quella del centrocampista francese sembravano ben chiare nel post-partita, con Gattuso che aveva fatto sapere che la questione sarebbe stata risolta nello spogliatoio, mentre l’ex Monaco aveva difeso le proprie ragioni su Twitter scrivendo: «L’allenatore si è rivolto a me con termini che non mi aspettavo ed io stavo solo ripetendo le sue parole (la famosa frase “Fuck off man” ndr). Niente di più. Che le cose siano chiare: non ho mai rifiutato di entrare in gioco». Una tesi, quest’ultima, supportata anche dall’entourage dello stesso calciatore, convinto che il proprio assistito sia stato esposto troppo mediaticamente, come tra l’altro ha spiegato anche Leonardo nel post-gara di Milan-Bologna: «Tiemoué è stato troppo bersagliato in questo periodo, sono state eccessivamente evidenziate certe cose, poi gli errori sono errori e interverremo. Ha tante cose positive, ma se sbaglia, paga». (aggiornamento)

BAKAYOKO VS GATTUSO: “FUCK OFF MAN”

Piove sul bagnato in casa Milan. Durante la sfida contro il Bologna, alta tensione fra il tecnico dei rossoneri, Gennaro Gattuso, e il centrocampista Bakayoko. L’episodio incriminato è avvenuto precisamente alla mezz’ora di gioco del primo tempo, quando Biglia, in campo fra i titolari con il ruolo di regista, si fa male. A quel punto il tecnico dei meneghini chiede il cambio, e invita il francese ex Chelsea ad iniziare il riscaldamento prima di fare il suo ingresso sul rettangolo di gioco. Inspiegabilmente il transalpino si alza dalla panchina in modo svogliato, e quando Gattuso lo invita a fare in fretta per il cambio, il giocatore chiede all’allenatore qualche altro minuto: a quel punto Ringhio non ci vede più, rispedisce Bakayoko in panca con una sfuriata, scegliendo Josè Mauri per sostituire il centrocampista della nazionale argentina. In fondo il video di quanto accaduto

GATTUSO-BAKAYOKO “FUCK OFF MAN”

Ma non finisce qui, perché fra tecnico e calciatore inizia un duro scontro verbale, con le telecamere presenti che indugiano sul duro confronto catturando chiaramente il labiale del giocatore che dice a Gattuso “Fuck off man”, frase che non ha bisogno di traduzioni “Vai a quel paese”, giusto per dirla in maniera più ortodossa. Ringhio di certo non sta a guardare e replica “Ci vediamo dopo”. Difficile sapere cosa sia successo negli spogliatoi fatto sta che l’esperienza di Bakayoko al Milan sembra ormai agli sgoccioli alla luce anche dell’episodio della scorsa settimana, in cui lo stesso si era presentato all’allenamento con un’ora di ritardo ingiustificata. Secondo quanto riferito dall’entourage del transalpino, il giocatore avrebbe fatto ritardo per via di un normale contrattempo in macchina, visto che lo stesso sarebbe rimasto senza benzina in tangenziale prima di imboccare l’autostrada che da Milano l’avrebbe dovuto portare al centro sportivo di Milanello. Il Milan non ha voluto commentare ma Gattuso ha punito il giocatore spedendolo in panchina.

LE PAROLE DEL TECNICO A FINE GARA

Poche settimane fa fu sempre Bakayoko a mostrare un atteggiamento beffardo in campo, esibendo la casacca di Acerbi sotto la curva come in segno di trofeo, un episodio meschino che era poi prontamente rientrato dopo le scuse social dello stesso calciatore al difensore dei biancocelesti. «Avevo detto a Bakayoko di scaldarsi – ha commentato Gattuso a fine gara – lui aveva bisogno di più tempo e allora ho messo Mauri. Anche io ho mandato a quel paese parecchi allenatori, ma poi finiva là. In questo momento la cosa più importante è il Milan, non queste cose. Non bisogna mancare di rispetto alla maglia e al gruppo, più che a Gattuso. Ci sta un ‘vaffa’, poi però quando siamo a quattrocchi in una stanzina vediamo… La voglio chiudere qua, ne parleremo nello spogliatoio nella mia lingua, che qui in tv e con i giornalisti non posso usare: sono affari nostri». Di seguito il video di quanto accaduto

IL VIDEO DELLO SCONTRO BAKAYOKO GATTUSO

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore