CONDIVIDI
Barbara D'Urso compie gli anni
Barbara D’Urso (Instagram)

Barbara d’Urso compie oggi gli anni. La regina della televisione di casa Canale 5, protagonista con Pomeriggio Cinque, Domenica Live, Non è la D’Urso e Grande Fratello, spegne oggi le 62 candeline, essendo nata in quel di Napoli esattamente il 7 maggio del 1957. Una donna bellissima, probabilmente una delle sessantenne più belle in circolazione, i cui programmi, piaccia o meno, fanno sempre registrare record di ascolti. E’ considerata la regina del trash in Italia, e famose sono le sue facce e le sue frasi “Con il cuore”, “Ragazziii” “Caffeuccio”, giusto per citarne qualcuna. Amata e nel contempo odiata, la Barbara riesce sempre a realizzare programmi che tengono incollate le persone al televisore, senza se e senza ma.

BARBARA D’URSO, GLI ESORDI A FINE ANNI ‘70

La sua favola inizia nel lontano 1977, più di quarant’anni fa, quando la D’Urso all’epoca 20enne si trasferisce a Milano e inizia a lavorare come showgirl presso Telemilano 58. Fu in quell’occasione che la conduttrice di Canale 5 assume il nome d’arte Barbara, in quanto il suo vero nome, Maria Carmela, viene giudicato “troppo meridionale” dai dirigenti della tv lombarda. Nel 1980 la televisione per cui lavora Carmela/Barbara cambia nome e diviene Canale 5, ma nel frattempo la stessa era già passata in Rai, nel 1978, per partecipare al varietà Stryx, in onda sull’attuale Rai 2, all’epoca Rete 2. Nel 1979 conduce Domenica In a fianco di Pippo Baudo, e sempre in quell’anno incide e produce il singolo Dolceamaro, pezzo che proprio in questi giorni è stato riproposto dalla stessa D’Urso con Malgioglio. Nel 1982 l’ingresso nel mondo del grande schermo con la pellicola Erba selvatica, a cui fecero seguito altre interpretazioni fra film e serie tv. Sempre negli anni ’80, essendo già bellissima all’epoca, posa per numerosi servizi fotografici per riviste per soli uomini come Playboy e Playmen.

DA PLAYBOY A POMERIGGIO 5

La carriera della D’Urso va a gonfie vele in quegli anni e si sprecano le sua partecipazioni a serie tv, film e programmi, come ad esempio “La Dottoressa Giò”, fiction di casa Canale 5 trasmessa per la prima volta nel 1995, anno in cui ritorna di fatto a Mediaset dopo l’esperienza a Telemilano, e riproposta l’anno scorso. Barbara non riesce a stare un attimo fermo, rimbalzando fra Rai, Mediaset, conduzione di programma, festival canori e recitazione nei film, e nel 2003 dirige la terza edizione del reality show Grande Fratello, in prima serata su Canale 5, e conducendolo per tre annate. Ma è dal 2008 che la D’Urso si evolve nuovamente, iniziando a dedicarsi ai programmai di infotaiment, prima con Mattino Cinque, condotto dal 2008 al 2009 quindi con Pomeriggio Cinque, che conduce ancora oggi. Una vera e propria regina della tv che da quarant’anni accompagna gli italiani e che ha saputo reinventarsi e adattarsi nel corso degli anni restando al passato con i tempi e incontrando i gusti degli spettatori, sempre genuina, dinamica e sorridente.