CONDIVIDI
Wijnaldum, Liverpool
Wijnaldum (Getty)

Liverpool Barcellona è terminata con il clamoroso risultato di quattro reti a zero. Contro ogni pronostico i Reds hanno ribaltato la gara dell’andata, conclusasi tre a zero in favore dei catalani, raggiungendo così la seconda finalissima di Champions League consecutiva. Un’impresa incredibile se si pensa che la compagine del Merseyside non poteva contare sui suoi due uomini di punta, leggasi Mohamed Salah e Firmino, entrambi fermi ai box per infortunio. E pensare che al Liverpool sono bastati solo 7 minuti per trovare la prima rete e per far capire al Barcellona che sarebbe stata una serata da incubo. Incursione di Henderson, pallone respinto da Ter Stegen sui piedi di Origi, e gol di quest’ultimo, alla prima rete in Champions League. I blaugrana non stanno di certo a guardare, e ci provano in più occasioni con il solito Lionel Messi e con uno dei grandi ex dell’incontro, Coutinho, trovando però sempre l’opposizione dell’ex portiere della Roma, Alisson. Ai due fischi, alla fine del primo tempo, si va negli spogliatoi sul risultato di uno a zero in favore dei Reds, e tante speranze nel cuore. In fondo il video con i gol e gli highlights

Origi, Liverpool
Origi (Getty)

LIVERPOOL-BARCELLONA, CLAMOROSA RIMONTA REDS

Ed è proprio nei secondi 45 minuti di gioco che la compagine del Merseyside completa la rimonta capolavoro, con il nuovo entrato Wijnaldum che trova due reti in 120 secondi fra il 54esimo e il 56esimo minuto di gioco, riequilibrando il risultato dell’andata sul 3 a 0. Ma ora tutto l’Anfield Road é una bolgia, e trascinato da un pubblico caldo come non mai, la squadra di Klopp trova il clamoroso 4 a 0 dopo calcio d’angolo beffa in cui Origi viene lasciato clamorosamente da solo. Doveva essere la serata di Messi, Suarez e via dicendo, ma è stata quella di Origi, Wijnaldum e della squadra in rosso. Seconda semifinale thriller per la Pulce, che dopo aver subito la rimonta inattesa un anno fa di questi tempi, si è dovuto inchinare anche al potere dei britannici. Incredibile pensare che una settimana fa di questi tempi eravamo qui a celebrare la stella argentina, tornato in vetta al mondo, e che oggi, a poche ore da quegli incredibili eventi, appare nettamente ridimensionata dopo la prestazione da urlo del Liverpool.

IL COMMENTO DI KLOPP “INCREDIBILE”

«L’intera partita è stata troppo, è stata “sopraffacente” – le parole di Jurgen Klopp al triplice fischio finale – abbiamo giocato contro quella che è forse la miglior squadra al mondo. Vincere è difficile, ma vincere con un “clean sheet”…beh, non so come abbiamo fatto. Incredibile. È stata una notte speciale, ne ho già vissute nella mia vita ma questa sera è stata diversa. Se me lo avessero chiesto prima della partita avrei detto che c’erano poche, pochissime possibilità, l’ho detto anche alla mia squadra ma a loro ho detto anche che ‘perché siete voi ce la potete fare’. È difficile da credere, è speciale, li guardavo negli occhi dopo la fine del match e quasi non riuscivano neanche a sorridere per quanto significasse per loro». Di seguito il video di gol e highlights di Liverpool-Barcellona

IL VIDEO DI GOL E HIGHLIGHTS DI LIVERPOOL-BARCELLONA

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore