CONDIVIDI
WATFORD, ENGLAND – FEBRUARY 05: Antonio Conte, Manager of Chelsea looks dejected during the Premier League match between Watford and Chelsea at Vicarage Road on February 5, 2018 in Watford, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Conte sta per tornare alla Juve? Una domanda che molti tifosi bianconeri si stanno ponendo in queste ore, alla luce dei numerosi rumors di mercato circolanti in rete. Allegri potrebbe lasciare la Vecchia Signora al termine della stagione che volge alla conclusione, e al suo posto rientrerebbe alla Continassa l’allenatore salentino, al momento fermo ai box in attesa di una proposta interessante. Difficile dire cosa ci sia di vero o meno in queste indiscrezioni, fatto sta che l’ex commissario tecnico della nazionale italiana è rimasto nel cuore dei tifosi bianconeri, a differenza invece del Conte Max, che da molti non è mai stato apprezzato fino in fondo. C’è poi da dire che Allegri, nonostante Cristiano Ronaldo e squadrone al seguito, non è riuscito nell’impresa di riportare la Champions League a Torino, e seppur conquistando per ben due volte la finale, ha fallito l’obiettivo, così come fece tutto sommato anche Conte.

CONTE TORNA ALLA JUVE?

Insomma, tutto potrebbe succedere da qui alle prossime settimane, e fondamentale sarà l’incontro che si terrà fra il tecnico livornese e il presidente Andrea Agnelli nei prossimi giorni. Prima di tutto bisognerà parlare del rinnovo del contratto, visto che Allegri ha l’accordo a scadenza 30 giugno del 2020, al termine del prossimo campionato, secondariamente, si cercherà di capire se i progetti delle due parti in gioco combacino. Insomma, qualche piccolo scoglio c’è, alla luce anche di eventuali richieste di ingaggio e sul mercato, che magari potrebbero non andare a genio alla dirigenza juventina. Secondo La Gazzetta dello Sport Allegri vorrebbe un aumento rispetto ai suoi attuali 7.5 milioni di euro netti annui, per allinearsi con altri top coach del Vecchio Continente. Un aumento che sembrava dovesse arrivare già a metà stagione ma che in realtà è stato posticipato a data da destinarsi.

IL MERCATO E GUARDIOLA

Per quanto riguarda il mercato, invece, Max non farà eccessive richieste come di consueto, ma è logico che qualcosa andrà fatto, anche se da Torino hanno fatto capire più volte che la prossima estate sarà più complicata rispetto a quella di un anno fa. Molto dipenderà anche dalle offerte che Allegri riceverà, e dai progetti sulla sua scrivania, tutte variabili che incideranno sul futuro della panchina Juventus. Sullo sfondo, oltre a Conte, rimane quel Guardiola, che secondo l’autorevole giornalista de La Gazzetta dello Sport, Olivero, sarebbe già stato contattato: «So che la Juventus dopo aver perso Zidane – le parole ai microfoni di Sky Sport – aveva subito contattato Pep Guardiola. Il manager ha detto sì alla Juventus ma avrebbe preferito raggiungere Torino dal 2020 perché ha un contratto in essere col Man City e non vuole interromperlo prima, ecco perché si è andati poi su Conte».

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore