CONDIVIDI
Salah (Getty)
Salah, Roma (Getty)

In occasione della finale di Champions League fra Liverpool e Tottenham, e di quella di Europa League fra Chelsea e Arsenal, ci sarà una squadra di ex giocatori della Serie A in campo e in panchina. Proprio così perché sono decisamente numerosi gli ex calciatori che hanno popolato nel massimo campionato italiano, e che ora giocano in una delle tre londinesi, o fra le fila dei Reds. Forse potrebbe essere un motivo di orgoglio, o forse di rimpianto, chi lo sa, fatto sta che come sottolinea La Gazzetta dello Sport, si può tranquillamente comporre un undici di grandi ex, con l’aggiunta delle riserve.

Llorente (Getty Images)
Fernando Llorente

EX SERIE A IN CAMPO NELLE FINALI DI CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE

Partiamo dalla porta, dove è semplicissimo inserire il portiere del Liverpool, Alisson, ex guardiano della Roma, considerato uno dei migliori estremi difensori al mondo se non il migliore in assoluto. Alisson ci ha preso gusto ormai, e dopo aver fatto lo scherzetto al Barcellona un anno fa con addosso la casacca giallorossa, si è ripetuto negli scorsi giorni questa volta con la divisa della compagine del Merseyside, dove è sbarcato in estate. La difesa la schieriamo a quattro, a cominciare da Davide Zappacosta, ex terzino destra di Atalanta e Torino, al momento fra le fila del Chelsea, ieri protagonista con un grande salvataggio durante la semifinale di Europa League contro l’Eintracht di Francoforte. Proseguiamo quindi con Emerson Palmieri, altro ex Roma, sulla corsia di mancina, mentre in mezzo la coppia di centrali composta da Sokratis e Mustafi, entrambi dell’Arsenal ed ex giocatori di Genoa e Sampdoria. In cabina di regia troviamo il regista della nazionale italiana, il centrocampista del Chelsea ed ex Napoli, Jorginho, con Kovacic interno di destra (ex Inter), e Torreira a sinistra, ex Brescia e Samp ora fra le fila dei Gunners.

Maurizio Sarri, Chelsea
Maurizio Sarri (Getty)

ATTACCO E PANCHINA

In attacco ancora Blues, con Gonzalo Higuain punta centrale, spalleggiato sulla destra da Mohamed Salah, ex Roma e Fiorentina (venduto dai giallorossi per 40 milioni ora ne vale almeno 150), con l’aggiunta di Aubameyang, calciatore su cui il Milan non ha voluto investire, lasciandoselo scappare troppo frettolosamente. In panchina spazio ovviamente a Maurizio Sarri, che sta vivendo una prima stagione a Londra senza dubbio positiva, terzo in campionato dietro alle due inarrivabili Manchester City e Liverpool, e in finale di Europa League. Tanti giocatori ex Serie A anche in panca, da Marcos Alonso a Lamela, passando per Shaqiri e Lichtsteiner, proseguendo per Llorente e Rudiger. Una formazione senza dubbio molto interessante che darebbe del filo da torce a molte squadre blasonate in Europa.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore