CONDIVIDI
Lecce in Serie A
Lecce in Serie A dopo 7 anni

Il Lecce batte lo Spezia e torna in Serie A. La compagine salentina allenata da Liverani ha superato fra le mura di casa del Via del Mare,i liguri con il risultato finale di due reti a uno. Una gara più difficile di quanto si ipotizzava visto che i giallorossi hanno sofferto un po’ nel finale dopo che la squadra di Marino ha accorciato le distanze, ma alla fine sono arrivati i tre punti e il secondo posto davanti al Palermo è stato blindato. Lecce che ha trovato il gol del vantaggio al nono minuto di gioco con Petriccione, per poi raddoppiare al 27esimo con La Mantia. Nel finale di gara, all’83esimo Spezia che accorcia le distanze con Capradossi, ma non c’è più tempo e vince la squadra di casa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da U.S. Lecce Official Channel (@uslecceofficialchannel) in data:

LECCE-SPEZIA 2-1: I SALENTINI TORNANO IN SERIE A

Lecce che si era presentato in campo di fronte ai 30mila spettatori amici con un 4-3-1-2 formato da Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco La Mantia, mentre lo Spezia aveva replicato con un 4-3-3 con Lamanna; Vignali, Terzi, Capradossi, Augello; Maggiore, Ricci, Mora; Gyasi, Galabinov e Da Cruz. Una gara che si è messa subito in discesa per i salentini, con l’urlo di gioia di tutto lo stadio al nono minuto, quindi il raddoppio prima della mezz’ora, e il finale thriller alla rete avversaria. Ma la realtà non è mai stata così bella per il Lecce, che dopo sette anni torna in Serie A. 84 lunghissimi mesi in cui la compagine pugliese era stata protagonista di un doppio salto indietro, prima con la retrocessione in Serie B nel 2012, e quindi la penalizzazione in Lega Pro dopo la combine nel derby col Bari. Artefice del ritorno in Serie A è senza dubbio mister Fabio Liverani, che così come Gianpiero Ventura fra il ‘95 e il 1997, è riuscito nell’impresa della doppia promozione consecutiva dei salentini, passando dalla C alla B, e quindi alla A.

Visualizza questo post su Instagram

È FINITA SIAMO IN SEWRIE A

Un post condiviso da U.S. Lecce Official Channel (@uslecceofficialchannel) in data:

UNA SQUADRA A TRAZIONE ANTERIORE

Un Liverani che ha saputo tirare fuori l’anima offensiva della sua squadra, plasmandola a suo modo di vedere il calcio con un 4-3-1-2 con Mancosu prezioso trequartista, e una macchina da gol capace di segnare più di tutti ad eccezione del Brescia, altra nobile decaduta tornata nel massimo campionato di calcio. Fondamentale è stato anche l’apporto fornito da Tachtsidis, sbarcato al Via del Mare durante il calciomercato di riparazione di gennaio, che ha permesso di migliorare ulteriormente il gioco corale della squadra. Fra i giocatori in campo, menzione speciale per Fabio Lucioni, che dopo la squalifica per doping è tornato in campo più grintoso che mai, rimandando al mittente una proposta del Sassuolo e preferendo tornare in Serie A sudando in campo. Ed ora cosa riserverà il futuro al Lecce? La domanda è di quelle davvero complicate, intanto, godiamoci il presente, che finalmente, dopo 7 lunghissimi anni, è davvero bello, anzi, bellissimo…

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore