CONDIVIDI
Lewis Hamilton, Formula 1 (web)
Lewis Hamilton, Formula 1

Il Gran premio di Spagna di Formula 1 viene vinto ancora una volta dalle Mercedes. Doppietta per le due frecce d’argento con Hamilton in prima posizione, seguito dal Valtteri Bottas, compagno di scuderia e autore ieri della pole position. Le due monoposto tedesche lasciano agli altri solo le briciole, a cominciare da Max Verstappen su Red Bull, primo “degli altri”, davanti alle due Ferrari di Sebastian Vettel e Leclerc. Al quinto appuntamento del mondiale di F1 2019, prosegue il predominio Mercedes, a questo punto quasi imbarazzante, e altrettanto imbarazzante appare l’inferiorità tecnica della Ferrari, forse convinta durante i test pre-stagione di avere a disposizione un’auto competitiva.

FORMULA 1, GP DI SPAGNA: ALTRA DOPPIETTA MERCEDES

Da segnalare fra le fila della scuderia di Maranello un team order al 12esimo giro, quando Charles Leclerc ha superato il compagno di squadra Sebastian Vettel, in netta difficoltà a livello di gomme, prendendosi così la quarta posizione e staccando nel giro di pochi secondi il compagno di squadra. Nuovo team order poi al 36esimo giro, quando i due piloti sulla “rossa” si sono nuovamente ricambiati il posto: alla fine Vettel ha chiuso quarto, con il talento monegasco subito dietro. Nel corso del Gp d Spagna c’è stato anche l’ingresso in pista della safety car al 46esimo giro, dopo un incidente fra Norris e Stroll, senza conseguenze fisiche per entrambi, ma la ghiaia che è finita sull’asfalto causata dallo scontro fra le due vetture ha obbligato il direttore di gara a rallentare il gruppo per permettere la pulizia della carreggiata.

LA CLASSIFICA

Grazie ai 25 punti ottenuti quest’oggi, Lewis Hamilton torna il leader della classifica a quota 112, seguito dal compagno di scuderia Bottas, che si piazza subito dietro a 105. Terzo Max Verstappen con 6 lunghezze, con Vettel a 64 e Leclerc a 57. Gasly, l’altro pilota Red Bull è a 21, con Magnussen dell’Haas a 14, Perez e Raikkonen a 13, e infine Norris a 12. Come detto prima, la sensazione è che le Mercedes facciano un campionato a se, e a questo punto sarà curioso capire chi dei due piloti delle frecce d’argento riuscirà ad avere la meglio sull’altro, visto che attualmente sono quasi appaiati in vetta. E’ molto probabile che possa ripetersi quanto accaduto nel mondiale del 2016, quando Rosberg e Hamilton se le cantarono di santa regione e alla fine trionfò il pilota tedesco che poi annunciò clamorosamente subito dopo il ritiro dal circus. La Ferrari, invece, deve mettersi sotto a lavorare e cercare di capire cosa non sia quadrato in queste prime cinque uscite, altrimenti si rischia di terminare il campionato con un gap imbarazzante.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore