CONDIVIDI
Inter Chievo (Getty Images)
during the Serie A match between FC Internazionale and Chievo at Stadio Giuseppe Meazza on May 13, 2019 in Milan, Italy.

Inter-Chievo termina con il risultato di 2 reti a zero, un risultato che permette alla compagine nerazzurra di riportarsi al terzo posto in classifica dopo essere stata cavalcata dall’Atalanta post-vittoria contro il Genoa. Nella sfida che ha chiuso la 36esima giornata del campionato di Serie A, gli uomini di Spalletti compiono il proprio dovere, battendo i clivensi già matematicamente retrocessi e portandosi così a quota 66 punti. Al termine della stagione 2018-2019 mancano due gare, 180 minuti e sei punti, con l’Atalanta che insegue a 65, e Milan e Roma a 62. Una lotta serratissima e la sensazione circolante è che il tutto si deciderà il prossimo weekend, quando i meneghini giocheranno contro il Napoli al San Paolo, e con la Dea che invece sarà impegnata a Torino contro la Juventus già campione d’Italia.

INTER-CHIEVO 2-0: VIDEO DI GOL E HIGHLIGHTS

Spalletti ha mandato in campo un 4-2-3-1 con Icardi titolare, spalleggiato dai soliti Politano, Nainggolan e Perisic. In difesa, invece, si sono rivisti Cedric Soares e Miranda, vista la squalifica di D’Ambrosio e l’infortunio di De Vrij. Un’Inter che ha faticato, e non poco, a trovare i giusti spazi, visto che il Chievo si è presentato al Meazza compatto come non mai, un bunker impenetrabile che ha retto per quasi 40 minuti, quando poi Politano con un sinistro chirurgico ha trovato la gioia del gol, sbloccando così un match che sembrava essersi complicato più del previsto. Nella ripresa, l’Inter è tornata in campo vogliosa di mettere in bacheca i tre punti, e sfiorando il gol con Perisic, la cui gioia viene però strozzata dal palo. Al 74esimo, poi, doppia ammonizione ed espulsione per Rigoni, e raddoppio della compagine di casa proprio grazie all’esterno d’attacco della nazionale croata, bravo a respingere un tiro di Cedric ribattuto da un altro palo.

INFORTUNIO POLITANO, IL COMMENTO DI SPALLETTI

L’unica nota stonata della serata è stato l’infortunio di Politano, che al sessantaduesimo minuto di gioco è stato costretto a lasciare anzitempo il rettangolo di gioco per un infortunio alla caviglia. Nelle prossime ore l’ex Sassuolo verrà sottoposto ad esami più approfonditi da cui si capirà se il giocatore scenderà in campo o meno per la cruciale gara contro il Napoli in programma il prossimo weekend allo stadio San Paolo. «La squadra ha mostrato maturità, testa lucida, solidità nel non fare confusione nelle scelte – soddisfatto Luciano Spalletti al triplice fischio finale – il rischio di perdere equilibrio per forzare qualche giocata quando la gara non si sbloccava era alto, con il rischio di subire ripartenze. Siamo rimasti ordinati e abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, creando tante occasioni e riuscendo, anche se con un po’ di fatica, a mettere in sicurezza la partita». Da segnalare anche l’ingresso in campo all’80esimo minuto di gioco di Sergio Pellisser, alla sua terz’ultima gara ufficiale dopo aver annunciato l’addio al calcio giocato dopo 19 anni di carriera in maglia Chievo.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore