CONDIVIDI
Ciro Immobile, Lazio (web)
Ciro Immobile, Lazio

La finale di Coppa Italia, Atalanta-Lazio, può valere una stagione… e 10 milioni di euro. Già, proprio così, perché l’ultimo atto del torneo nazionale, noto da qualche anno a questa parte anche come Tim Cup, permette a chi la conquista di portarsi a casa un bel gruzzoletto. La cifra non è di quelle esagerate nel calcio, ma per due società non ricchissime come i nerazzurri e i biancocelesti, permette di assicurarsi almeno un calciatore nel prossimo calciomercato estivo se non addirittura due. Inoltre, alzando al cielo la Coppa Italia, la squadra vincitrice si giocherà la possibilità di sfidare la Juventus nella Supercoppa Italiana, il tradizione trofeo che mette di fronte la squadra che vince lo scudetto e quella appunto che si aggiudica il trofeo nazionale. Di conseguenza fanno altri 3 milioni di euro e passa, che aggiunti ai 10 di cui sopra fanno quindi un gruzzoletto di 13 milioni e passa.

ATALANTA-LAZIO, FINALE DI COPPA ITALIA: ECCO QUANTO VALE

Per l’Atalanta si tratta della quarta finale di Coppa Italia dopo averne vinta una nel 1963, mentre i laziali sono al loro decimo atto conclusivo del torneo, dopo averne ottenute sei. Una finale inattesa, soprattutto per quanto riguarda i bergamaschi, che sono reduci da una stagione sensazionale, ben al di sopra delle attese nonostante negli ultimi campionati la compagine allenata da Gian Piero Gasperini abbia più volte stupito. Ma essere a due partite dalla fine della stagione, 180 minuti di match, al quarto posto che significa Champions League, forse anche i migliori bookmaker non lo avevano previsto. Lazio invece fuori dai giochi per quanto riguarda la coppa dalle grandi orecchie, ma che ha comunque mostrato un calcio (a tratti) spettacolare, costruendo tra l’altro una formazione con giocatori poco costosi e pescati grazie ad un’ottima rete di talent scout in giro per il mondo.

Visualizza questo post su Instagram

⏳ The countdown is almost over… #BRINGI7HOME 🏆

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio) in data:

ROMA BLINDATA

Intanto Roma si prepara al grande evento Atalanta-Lazio, blindatissima, anche perché, come ricorda Il Fatto Quotidiano, le due formazioni sono tutt’altro che amiche, e nella capitale sono attese ben 23mila tifosi della Dea, pronti a supportare dal primo al novantesimo minuto di gioco i propri beniamini. A preoccupare le autorità e le forze dell’ordine anche la bomba carta esplosa pochi giorni fa davanti alla sede degli Irriducibili, noto gruppo di ultras laziali (principalmente di orientamento politico di destra), che potrebbe essere anche un messaggio da parte di qualche gruppo politico di diverso orientamento. Il fischio di inizio è previsto alle ore 20:45 di questa sera, e non sembrano ormai esservi più dubbi di formazione per i due allenatori. Gasperini manderà in campo il Papu Gomez sulla trequarti dietro a Ilicid e Zapata, mentre Inzaghi lascerà in panchina Milinkovic-Savic, e davanti spazio a Immobile e Correa coppia d’attacco.