CONDIVIDI
Claudio Marchisio (Getty Images)
Claudio Marchisio (Getty)

Claudio Marchisio torna a parlare di Juventus. L’ex bianconero, per 24 anni fedelissimo alla compagine torinese, gioca da una stagione a questa parte in Russia, fra le fila dello Zenit di San Pietroburgo, ma è rimasto un grande tifoso juventino. Il quotidiano Tuttosport lo ha intervistato quest’oggi, incalzandolo su alcune tematiche d’attualità, a cominciare dalla panchina della Vecchia Signora: oggi si dovrebbe tenere l’incontro fra Allegri e Angelli da cui si capirà come evolveranno le cose. Ma se il Conte Max alla fine dovesse andarsene, Marchisio ha già il nome del possibile candidato: «Jurgen Klopp – le parole del “Principino” – mi piace da morire il suo gioco e mi piace il suo modo di interpretare il calcio, farebbe molto bene al calcio italiano. Ma se rimanesse Allegri non ci vedrei niente di male, perché è un allenatore che vince sempre e mica è poco».

Icardi, Inter
Mauro Icardi (Getty Images)

JUVENTUS, MARCHISIO: “KLOPP, POGBA E ICARDI PER VINCERE”

Consigli per la panchina ma anche per il campo, con Marchisio, che se fosse un dirigente juventino, saprebbe bene dove intervenire durante il calciomercato della prossima estate: «Guardando questa Juve – dice l’ex centrocampista della nazionale italiana – dico che ciò che manca è un centrocampista che dia una spinta in più in fase offensiva e Pogba mi sembra perfetto non ho mai capito la sua scelta di tornare a Manchester, dove era già stato. Per crescere, gli sarebbe convenuto trasferirsi in Spagna». E chissà che insieme a Pogba non possa arrivare anche Mauro Icardi, ex capitano dell’Inter che ha vissuto la sua peggior stagione da quando veste la casacca nerazzurra, e che da diversi mesi è ormai accostato ai colori dei campioni d’Italia: «Icardi è uno alla Trezeguet – spiega Marchisio – ha tanto bisogno che i compagni giochino per lui, anche se ovviamente resta un giocatore strepitoso. E, in coppia con Dybala, sarebbe perfetto. Anche anagraficamente parlando».

Dybala, Juventus
Dybala (Getty)

DYBALA E DE ROSSI

E a proposito di Dybala, il Principino è convinto che La Joya possa tornare il prima possibile ai suoi massimi livelli, dopo un campionato un po’ sotto tono complice anche una serie di problemi fisici: «Lo sento spesso – le parole di Marchisio sull’ex attaccante del Palermo – siamo molto amici ed è consapevole del suo periodo negativo, sono stagioni che nella carriera di un campione ci possono stare. Ha tanta voglia di rivincita, ora mi auguro che si trovi il modo di farlo coesistere con Ronaldo perché ha un talento pazzesco». Le ultime parole sono per De Rossi, che ieri ha annunciato il suo addio alla Roma, e che la Juventus ha provato ad acquistare qualche anno fa: «Lo ammiro tanto – ha raccontato Marchisio in esclusiva a Tuttosportai tempi di Conte, con Chiellini e Buffon in Nazionale lo pressavamo parecchio, volevamo convincerlo a venire da noi. Ma non è servito granché».

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore